Come ottimizzare il riscaldamento in casa

risparmiare sul riscaldamento

Niente tenda spessa, e allora che fare? Sebbene possa sembrare un po’ bizzarra come idea, può fare davvero la differenza. Prendere dei teli di plastica, anche le tende da doccia possono andare bene, ritagliarle e posizionale sopra le persiane che andranno chiuse in modo da creare una parete coibentante.

Dietro al termosifone inserite i pannelli di materiale schermante in alluminio; questi aiutano il calore a non rimanere sul muro ma a disperdersi nella casa. Ricordate di tenere i termosifoni puliti perchè la polvere riduce il potenziale del calorifero.

Un ultimo consiglio è quello di ventilare la casa nelle ore più calde, intorno a mezzo giorno in modo da far entrare il calore del sole. Se lo si fa la mattina presto, come è spesso consuetudine, entrerà solo aria molto fredda e la casa andrà riscaldata molto di più.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.