Vai al contenuto

Le migliori Smart TV da 55 pollici

    Le Smart TV da 55 pollici occupano ormai un ruolo predominante nei soggiorni moderni, tanto che è difficile immaginare un salotto senza almeno un televisore di questa dimensione (139 cm). Il nostro obiettivo è assistervi nella scelta della Smart TV ideale, considerando che, nonostante la crescente popolarità di schermi da 65 e 75 pollici, alcuni brand nel 2024 hanno persino lanciato modelli mastodontici da 115 pollici, come il nuovo QD Mini LED di TCL presentato al CES 2024.

    Migliori TV da 55 pollici

    Le migliori Smart TV da 55 pollici

    Nonostante queste opzioni più grandi, i televisori da 55 pollici rimangono una scelta eccellente per l’UHD 4K, soprattutto per i salotti più contenuti in cui il divano è posizionato a una distanza ottimale di 1-2 metri. Le TV con diagonali maggiori richiedono uno spazio di visione di 1,2-3 metri per garantire un’esperienza di qualità senza affaticare gli occhi, ma comportano anche un costo maggiore.

    Abbiamo imposto un limite massimo di spesa di 2.000 € per stilare la nostra guida, ma nel corso della nostra analisi forniremo indicazioni su cosa potreste ottenere investendo qualche centinaio di Euro in più. In seguito, forniremo consigli pratici su come effettuare la scelta migliore per una Smart TV da 55 pollici.

    Quale Smart TV da 55 pollici scegliere

    LG OLED G3 55 pollici

    LG si conferma come l’azienda di riferimento nel panorama delle TV OLED, offrendo una serie di modelli con il miglior rapporto qualità/prezzo. Le linee B2, C2 e G2 del 2022 e B3, C3 e G3 del 2023 sono tutte proposte convenienti, disponibili nella dimensione da 55 pollici. L’unico inconveniente è che non adottano il sistema operativo Android TV.

    In particolare, il modello LG OLED G3 emerge come il massimo esempio di eccellenza nella fascia alta, garantendo una qualità visiva superba nelle condizioni di oscurità, reattività nei momenti più concitati e un ampio angolo di visione. Sebbene la luminosità e la vivacità dei colori possano risultare inferiori rispetto ai nuovi pannelli QD-OLED di Samsung, l’LG OLED G3 offre neri profondi, contrasto eccezionale e un supporto fondamentale per Dolby Vision. Gli algoritmi di elaborazione delle immagini si posizionano subito dietro a quelli di Sony, rendendo questo televisore da 55 pollici estremamente versatile e altamente consigliato, sia per un’esperienza di gioco che per la visione tradizionale.

    Sul fronte audio, il supporto a Dolby Atmos e una delle quattro porte HDMI 2.1 che supporta i formati audio DTS contribuiscono a rendere l’LG OLED G3 una soluzione completa. La serie C offre un rapporto qualità/prezzo ancora più conveniente, pur con alcuni compromessi, mentre la serie B si posiziona come l’opzione più economica.

    Hisense U6KQ

    La smart TV Hisense U6KQ da 55 pollici emerge come una piacevole sorpresa all’interno del ricco catalogo dell’anno precedente del marchio. Resta saldamente ancorata alla sua posizione di leader nella fascia media e tra le opzioni più economiche del mercato televisivo. Le prestazioni raggiunte sono di ottimo livello, grazie a un pannello LED VA luminoso e antiriflesso, ideale anche per la visione diurna e capace di mantenere neri profondi.

    Particolarmente adatta per l’esperienza di home cinema e la visione di contenuti su piattaforme come Netflix, la Hisense U6KQ integra tecnologie avanzate come Dolby Vision, HDR e HDR10+. La qualità audio è garantita dal supporto DTS e dall’ingresso composito per collegare dispositivi esterni come lettori Blu-ray.

    Tuttavia, rispetto a modelli di smart TV da 55 pollici più costosi, il pannello mostra una resa inferiore in termini di luminosità nei contenuti HDR e rallentamento nei tempi di risposta, penalizzando situazioni di azione rapida come nei film d’azione o durante le partite. Per i videogiocatori, va notato che manca una porta HDMI 2.1, mentre la frequenza di aggiornamento variabile (VRR) raggiunge al massimo i 60 Hz.

    È importante sottolineare che, pur presentando queste limitazioni, la Hisense U6KQ offre un ottimo rapporto qualità/prezzo, soprattutto se comparata con modelli più costosi di altre marche come Samsung e Sony. Tuttavia, se si cerca una maggiore qualità di pannello e una dotazione di porte HDMI 2.1 più avanzata, è consigliabile considerare i modelli Hisense U7KQ e U8KQ, che rappresentano opzioni superiori in termini di prestazioni.

    Sony A80L

    La Sony A80L si posiziona come un’opzione più accessibile rispetto all’eccezionale Sony TV OLED A95L da 55 pollici, ma nonostante il prezzo più contenuto, questo televisore mantiene l’eccellenza grazie all’impiego di un pregiato schermo OLED fornito da LG. L’accoppiata di questa tecnologia con gli avanzati algoritmi di elaborazione delle immagini sviluppati da Sony offre un’esperienza soddisfacente sotto molteplici aspetti.

    Essendo un prodotto Sony, la A80L eccelle anche sotto il profilo audio, posizionandosi come la scelta ideale per gli appassionati di PS5. Questo televisore si rivela perfetto per gli amanti del cinema, poiché integra le tecnologie Dolby Vision e Dolby Atmos, insieme a HDR10 per la gestione di contenuti HDR10+ e HLG per la visione di trasmissioni TV in alta qualità.

    Sebbene non raggiunga la stessa luminosità del modello Samsung, la A80L offre una resa cromatica meno vivace quando osservata di giorno. Tuttavia, si dimostra una scelta valida per il gaming, specialmente per gli appassionati della PS5, grazie al basso input lag e al supporto VRR G-Sync (non FreeSync). Da notare che presenta solo una porta HDMI 2.1 eARC per la trasmissione di audio non compresso di alta qualità.

    Un ulteriore punto a favore tipico dei televisori Sony è il supporto a una vasta gamma di formati audio avanzati, arricchendo ulteriormente l’esperienza di visione e ascolto.

    Samsung QN S90C

    Il Samsung QN S90C si distingue per il suo schermo a LED estremamente luminoso, superando i 2000 nits, rendendolo ideale per ambienti con elevata luminosità, come il salotto di casa. Questo televisore presenta un display UHD 4K con una risoluzione di 3.840 x 2.160 pixel, offrendo neri impeccabili e una qualità delle immagini eccellente. La gamma di colori vivaci di Samsung è nota per essere una delle più brillanti sul mercato, e la luminosità di questo modello supera quella dell’LG C3.

    Va notato, tuttavia, che il Samsung QN S90C manca della compatibilità con Dolby Vision, un dettaglio che potrebbe risultare un inconveniente per gli appassionati di Netflix. Allo stesso modo, se si possiede una vasta collezione di Blu-ray, potrebbe non essere la scelta ottimale poiché non supporta l’audio DTS. Tuttavia, il televisore si rivela una scelta consigliata per gli appassionati di videogiochi, grazie al bassissimo input lag e alle quattro porte HDMI 2.1, tutte supportanti il 4K a 144 Hz.

    TCL C645

    Le smart TV TCL si distinguono per il loro notevole rapporto qualità-prezzo, offrendo a costi accessibili una gamma di funzionalità che spesso sfuggono ai televisori economici della concorrenza. La TCL C645 da 55 pollici, uno dei modelli più convenienti del 2023, rappresenta un’ottima testimonianza di questa filosofia. Raramente si trova sul mercato un televisore 55 pollici altrettanto conveniente.

    Dotato di un pannello QLED 4K UHD compatibile con le tecnologie HDR, HDR10+, Dolby Vision e Dolby Atmos, la TCL C645 offre anche alcune funzionalità di gaming, con la capacità di spingere il refresh rate da 60 Hz nativi fino a 120 Hz. Il pannello LCD con Quantum Dot, sebbene presenti vantaggi e svantaggi, garantisce una qualità visiva notevole.

    Per chi cerca prestazioni superiori, la TCL C74 potrebbe rappresentare una scelta più indicata, con un picco di luminosità di 1.000 nits e un contrasto migliorato grazie al local dimming a 120 zone. Modelli come la TCL C84 e la TCL QM8B, sebbene più costosi, offrono ulteriori miglioramenti nelle prestazioni complessive, con quest’ultima posizionandosi come la scelta migliore tra le opzioni menzionate.