Arredare una cucina in stile vintage: quale decennio preferite?

Cucina vintage con elementi di recupero

Per rievocare gli anni ’50, ad esempio, sono di solito utilizzate tonalità pastello delle laccature che vanno dal verde bosco al blu jeans, al giallo mais e al beige nonché forme molto arrotondate.

L’arredo degli anni ’60 assume invece forme sempre più strane ed estrose, sinuose e sensuali. Sembrano mobili usciti da un’era futura, con colori che mutano e dai classici colori panna, marrone e nero ai colori fluo e tinte forti.

In quel periodo la fanno da padrone i contrasti tra bianco e nero, le fantasie multi color come fiori sulla pavimentazione o sulla carta da parati ed i disegni geometrici e psichedelici. Negli anni ’60 tutto era allegro e frizzante, tutto doveva far comprendere l’importanza della libertà e della creatività.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.