Vai al contenuto

Detersivi naturali fai-da-te con l’aceto

 

Detersivi naturali fai-da-te con l'aceto

 

I detersivi chimici con cui di solito si pulisce casa non solo sono abbastanza costosi ma anche decisamente inquinanti e nocivi per chi ne è allergico. Proviamo allora a sostituirli con un prodotto naturale che di sicuro non manca mai in casa: l’aceto bianco.

Pratico, economico e soprattutto non inquinante, l’aceto bianco ha proprietà sgrassanti, disinfettanti ed è inoltre un ottimo deodorante naturale. Come, e dove, possiamo utilizzarlo?

In primis, forse questo molti non lo sanno, è un perfetto anticalcare. Provate a prendere una spugnetta, e dopo averla imbevuta di aceto passatela su rubinetti, lavandini e docce: l’effetto sarà decisamente splendente. Se invece il calcare ha otturato i fori dei rubinetti o del soffione della doccia, svitateli e lasciateli a bagno per qualche ora in un recipiente pieno di aceto.

Gli usi possono essere poi i più diversi.

Come fare detersivo con aceto?

Pulire i pavimenti con l'aceto

 

L’aceto può anche essere utilizzato se volete avere dei pavimenti lucidi e che si mantengono puliti a lungo. In questo caso provate a mescolare nel secchio un bicchiere di aceto e alcune gocce di sapone per i piatti. Attenzione però: mai utilizzare l’aceto sul marmo perché lo rovina.

Per la detersione delle finestre vi basterà invece preparare una soluzione con 4 parti di acqua e 1 di aceto con cui riempire uno spruzzino.

Potete utilizzare l’aceto anche per rimuovere la ruggine dall’acciaio e dai coltelli. In questo caso preparate una soluzione di acqua e aceto caldo, imbevete un panno pulito e strofinate il tutto energicamente.

Altra utilizzo dell’aceto, e di unirlo al bicarbonato per sbloccare gli scarichi. Per eliminare invece i cattivi odori dalle tubature di bagno e cucina versate nello scarico una tazza di aceto e poi lasciate agire. In caso di necessità ripetete l’operazione una volta a settimana.

Che cosa si può pulire con l’aceto?

Pulire elettrodomestici con aceto

 

Oltre che per le pulizie, l’aceto bianco è utilissimo anche per la pulizia degli elettrodomestici.

Basta una spugnetta imbevuta di acqua e aceto per eliminare gli odori del frigorifero e del forno. Per la pulizia della lavastoviglie aggiungete invece un litro di aceto e azionate il lavaggio a vuoto. Stesso procedimento per eliminare il calcare dalla lavatrice: è sufficiente un lavaggio a vuoto a 90 gradi con una soluzione composta da 4 litri di acqua e due bicchieri di aceto.

Ma gli usi dell’aceto sono tantissimi: è utile infatti non solo per la pulizia di pavimenti ed elettrodomestici ma anche per eliminare le macchie da tessuti e tappeti. In entrambi i casi vi basterà tamponare la macchia con una spugnetta imbevuta di aceto bianco.

Altri usi che consigliate?

Iscriviti alla newsletter di Casafan

Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

Contenuti Premium

Update con gli ultimi trend

Cancellati quando vuoi