Vai al contenuto

Soggiorno in stile vittoriano

     

    soggiorno in stile vittoriano

     

    La stanza della casa più importante per eccellenza, è chiaramente il soggiorno. Il soggiorno è quello spazio di casa dove si può passare il maggior lasso di tempo facendo diverse cose, sopratutto è la stanza dove ci si accolgono gli ospiti. Un’idea speciale è quella di arredare il soggiorno in stile vittoriano.

    Questa stanza ha un ruolo estetico decisamente fondamentale anche ai fini della visione della casa in toto, è la stanza in cui accogliamo e deve diventare così il nostro biglietto da visita. Se la teniamo in ordine e la arrediamo con le giuste modalità potremo fare un figurone con i nostri ospiti.

    L’idea di utilizzare come stile principale quello vittoriano nasce dalla moda di questi ultimi tempi che vede lo stile vittoriano molto in voga, considerate le sue spiccate capacità di abbinare uno stile moderno con uno antico, elegante e stiloso.

    Per rendere il soggiorno in stile vittoriano non ci basterà spostare qualcosa o posizionare un centrino particolare ma bisognerà necessariamente possedere dei mobili in stile vittoriano. Detto questo, nelle prossime pagine della guida vi illustreremo passo passo come realizzare un soggiorno in stile vittoriano.

    Lo stile Vittoriano per arredare casa in stile nobiliare

    soggiorno in stile vittoriano scuro

     

    Dobbiamo ricordarci che nello stile vittoriano c’è una caratteristica tipica che vede l’utilizzo di colori decisi, cambiano da toni come rosso e oro oppure giallo, blu e viola. Anche il bianco può essere protagonista del nostro soggiorno in stile vittoriano.

    Lo stile vittoriano infatti nasce con l’affermarsi delle classi borghesi dell’epoca, sottolineando così, tramite l’aspetto della casa, la propria classe sociale. Ovviamente il vittoriano prende spunto dal Rococò e dal Barocco.

    Da questi due “stili padri”, lo stile vittoriano estrapola le caratteristiche di eleganza e classe, ma anche piacevoli e sfarzosi mobili ed elementi decorativi, moquette e camini ricchi di decori.

    Soggiorno in stile Vittoriano: foto e idee per arredare

    soggiorno in stile vittoriano minimal

     

    Importante è la scelta dei divani, rigorosamente con le sedute dritte. Le spalliere delle stesse devono essere disegnate con linee mai squadrate ma sinuose. I braccioli e i piedini dei suppellettili devono essere in legno scuro, o al massimo dipinti d’oro. La tappezzeria del soggiorno in stile vittoriano verterà preferibilmente su tessuti damascati. Così tante tipologie permetteranno a tutti i gusti di vivere un soggiorno in pieno stile vittoriano.

    Il tavolo da pranzo è un altro elemento fondamentale per un salone che si rispetti dove invitare ospiti per un banchetto insieme. Il tavolo sarà ovale o tondo, con linee morbide e principalmente in legno. I tavoli vittoriani sono ricchi di decori e intarsi, molto diffusi a quel tempo insieme ai decori in bronzo.

    Le linee ricche, come già affermato, calcano lo stile barocco. Potreste aggiungere una libreria o qualsiasi altro elemento di arredo che possa facilitare il passaggio del vostro salotto al 1850. Questa era la guida su come arredare il soggiorno in stile vittoriano, ora tocca a voi!

    Iscriviti alla newsletter di Casafan

    Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

    Contenuti Premium

    Update con gli ultimi trend

    Cancellati quando vuoi