Vai al contenuto

Come e quando scegliere un divano ad angolo

     

    divano con penisola moderno

     

    Avete voglia di rinnovare l’area living? Se si, allora dovete ovviamente partire dal salotto. E’ sicuramente il mobile che viene utilizzato di più in una casa, sia dai grandi che dai più piccoli. Si sa la televisione e il relax invitano a distendersi sul divano.

    Allora, forse perché il vostro è ormai vecchio oppure perché la famiglia cresce e non c’entrate più in quello a due posti, è il caso di valutare un nuovo acquisto. Perché non pensate ad un divano ad angolo?

    Si tratta di un divano impegnativo per via delle dimensioni ma anche per il design particolare, quindi valutate bene. Vediamo cosa fare per evitare gli errori più comuni nella scelta di questo tipo di modello.

    Per prima cosa dovete sapere che il salotto ad angolo necessita di spazio. Pertanto considerate bene se la vostra casa può ospitarlo senza problemi. Altrimenti risulterà solo un ingombro. Se invece l’ambiente è grande, il salotto ad angolo fungerà anche da divisorio degli spazi.

    Divano ad angolo, come scegliere il modello migliore

     

    Potete accostarlo ad una parete o metterlo vicino ad una libreria. Oppure posizionarlo al centro della stanza a creare un angolo insieme ad un tappeto.

    Se però la parte posteriore del divano non è molto curata, evitate di metterla a vista. Potrebbe risultare anti estetico e darà l’idea che vi siete dimenticati il divano in mezzo. Tenete poi conto dello stile dell’arredo che avete nella stanza.

    Se l’arredo è di tipo classico, con mobili in stile francese o inglese, quindi molto ricchi di decorazioni, diciamo che il divano ad angolo non è il massimo della scelta. E’ meglio optare per uno o per due divani di dimensioni più modeste.

    Divano ad angolo: errori da evitare

    arredare zona living con divano ad angolo

     

    Il divano ad angolo è infatti più gradevole in un arredo moderno. Questo anche perché il tessuto del rivestimento, nella maggior parte dei casi, è semplice e lineare. Non troverete facilmente motivi damascati o in pelle.

    Per quanto riguarda il colore, la scelta è vasta. Scegliete un tono neutro che si abbini alle tende della casa e ai tappeti. Solitamente nei divani ad angolo il tessuto non ha decorazioni. Se l’insieme vi sembra misero, potete sempre arricchire il tutto con dei cuscini colorati. Fate molta attenzione anche alla struttura del divano.

    Vale la pena spenderci un po’ ed essere sicuri che la spalliera e l‘intera seduta sia resistente. Non avrete sgradevoli sorprese col tempo. Tenete presente che data la sua ampiezza il divano dovrà sopportare il peso di più persone contemporaneamente.

    Iscriviti alla newsletter di Casafan

    Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

    Contenuti Premium

    Update con gli ultimi trend

    Cancellati quando vuoi