Vai al contenuto

Comprare casa all’asta: rischi e iter

 

Comprare casa all'asta: rischi e iter

 

L’acquisto di un immobile ad un asta pubblica potrebbe spesso risultare decisamente vantaggioso, addirittura con la possibilità di aggiudicarsi case a prezzi decisamente minori se paragonati a quelli di mercato. Queste aste nascono per ammortizzare costi di fallimenti o pignoramenti, altre volte è proprio l’Ente Pubblico a voler vendere l’immobile.

Gli immobili vengono messi all’asta per arrivare a una somma che possa coprire un debito del proprietario (o dell’immobile stesso). Nel caso il proprietario sia un Ente Pubblico l’asta deve essere per forza pubblica.

Con questo modello possono essere venduti beni di ogni tipo come immobili ad uso commerciale o industriale, attrezzature e terreni agricoli. Se prendiamo come esempio il fallimento o pignoramento, vediamo che il Giudice incarica un perito di valutare lo stato e il valore dell’immobile, per stabilire un prezzo base d’asta.

Le aste pubbliche sono pubblicizzate online con avvisi di almeno 45 giorni di anticipi rispetto alla data d’asta, tramite canali autorizzati come il Portale Vendite Pubbliche o il sito del Notariato.

Quando conviene, e quanto si risparmia, comprando casa all’asta?

 

Prima di partecipare ad un asta verificate se l’abitazione rispecchi i vostri standard. Potrete: prendere visione dell’immobile (previo appuntamento con il Custode incaricato dal Giudice); leggere la stima a un esperto di fiducia, onde evitare spiacevoli casi di abusi edilizi o mancata segnalazione di lavori di ristrutturazione; accertarvi che l’immobile sia libero e non abitato.

Come si partecipa ad un’asta pubblica? Presentate l’offerta in busta chiusa con cauzione (10% prezzo base asta), fotocopia documento di identità e codice fiscale, e documenti richiesti dal bando. Nel caso di vittoria, l’importo dovrà essere versato entro i tempi prestabiliti.

Esistono casi in cui all’asta non partecipano acquirenti, in tal caso si parla di asta che “va deserta”. Se un’asta va deserta si ripete dopo un tot di giorni con il prezzo base d’asta ribassato (un vero e proprio vantaggio per gli acquirenti).

Iscriviti alla newsletter di Casafan

Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

Contenuti Premium

Update con gli ultimi trend

Cancellati quando vuoi