Vai al contenuto

Allestire un terrazzo fiorito: consigli utili

 

balcone fiorito

 

È arrivata la primavera e gli amanti dei fiori e con l’hobby del giardinaggio cominciano a girare per i vivai alla ricerca di piante di stagione. La loro passione esplode con la bella stagione e i giardini si riempiono di fioriere di tutti i colori.

E chi un giardino non lo possiede? Niente timore, non si dovrà rinunciare al proprio hobby. Con poche accortezze infatti si potrà trasformare anche un semplice terrazzo in una meravigliosa sinfonia di piante e fiori.

Vediamo allora come fare. Innanzitutto bisogna procurarsi tutto l’occorrente per il lavoro di giardinaggio, ossia piante da collocare e attrezzature varie. Si possono scegliere fiori, arbusti o nel caso di aiuole anche dei piccoli alberelli.

Se non si può innaffiare tutti i giorni o quando le piante lo richiedono, assicurarsi di mettere su un buon impianto di irrigazione, magari con orologio da programmare. Così anche se dovessimo allontanarci per più di qualche giorno, ora che arrivano le giornate più calde, ai nostri fiori e piante sarà assicurata l’acqua necessaria per la sopravvivenza.

Cosa piantare sul balcone?

fiori di stagione

 

Ricordiamoci poi di cambiare eventuali vasi rotti o non più utilizzabili, con altri nuovi e più adatti. In commercio ve ne sono di vario tipo, anche colorati. Buona idea questa se al verde delle piante vogliamo abbinare il colore del vaso.

Infine ascoltiamo bene i consigli del nostro vivaio di fiducia. Vi sono infatti alcune piante che necessitano di più ombra di altre e il sole cocente dell’estate, se troppo forte, potrebbe danneggiarle e addirittura comprometterle del tutto.

Allora predisponiamo in un’area del nostro terrazzo, delle zone ombreggiate per proteggere gli steli più delicati quando arriverà la tanto temuta afa estiva. Si possono montare per esempio delle incannucciate o strutture in legno che aiutino a creare una zona d’ombra.

Idee per arredare il terrazzo con i fiori in primavera

fiori su terrazzo

 

Per trasformare il terrazzo in un giardino fiorito, dobbiamo ragionare bene sugli spazi che abbiamo a disposizione. I più ordinati vorranno farsi anche una piantina e organizzare su carta la disposizione delle piante. Così non lasceremo nulla al caso.

Sapremo esattamente dove collocare i vasi più bassi, le alzate, eventuali casette con i fiori e in modo particolare le piante che necessitano di cure più mirate. Scegliamo bene come posizionare i vasi a seconda della loro altezza o capienza e a seconda del tipo di fiore o pianta scelta. L’effetto finale sarà determinato da come armonizzeremo il tutto.

È consigliabile alternare piante totalmente verdi a quelle che creeranno macchie di colore. Tra gli alberelli più comuni per la nostra zona, possiamo scegliere il bosso, la camelia, la magnolia o gli agrumi. Saranno perfetti. Intervalliamo poi con delle piante da fiore che daranno il tocco finale di eleganza e briosità al nuovo e totalmente rivisitato terrazzo fiorito.

Iscriviti alla newsletter di Casafan

Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

Contenuti Premium

Update con gli ultimi trend

Cancellati quando vuoi