Vai al contenuto

Wikkelhouse, una casa realizzata in legno e cartone

     

     

    Chissà come sarebbe abitare in una casa di cartone? E non intendiamo una casa per le bambole, ma una “vera casa” fatta tutta di cartone riciclato. Completa di tutti gli accessori e i comfort per poterci realmente viverci dentro.

    La bizzarra idea viene dall’Olanda. A proporla è la società chiamata Fiction Factory che ha progettato questa struttura abitativa modulare, cioè componibile a blocchi e anche personalizzabile.

    Gli architetti che la propongono ci garantiscono una durata minima di 50 anni e una massima di 100. Il cartone impiegato è di un tipo particolare, che deriva solo dal legno di specifici alberi scandinavi.

    Non si tratta ovviamente del cartone tradizionale che vediamo usato per pacchi, imballaggi o accessori del genere. Esso viene ricavato dalla fibra interna degli alberi. Una volta estratta dal legno, la fibra viene tramutata in degli enormi pannelli di cartone.

    Wikkelhouse: la casa di cartone realizzabile in un giorno

     

    I pannelli vengono poi sagomati con dei macchinari intorno ai moduli quadrangolari che andranno a costituire i blocchi della casa. Le parti strutturali dell’abitazione sono comunque realizzate in legno, per ovvie questioni di sicurezza.

    In un secondo momento sia il legno che il cartone con cui viene rivestito, sono ricoperti da uno speciale strato di allumino che è waterproof. In questo modo si garantisce l’isolamento della struttura dall’acqua e dal freddo esterno.

    Per il resto la Wikkelhouse non necessità di altri particolari interventi e può essere posizionata in qualsiasi luogo: al mare, in montagna o in pianura. Può essere impiegata anche per occasioni particolari come uno show-room, una fiera temporanea o come luogo ricreativo. Il vantaggio è infatti quello di poter agevolmente smontare e rimontare i vari moduli anche in un giorno solo.

    Casa di cartone e legno Wikkelhouse: gli interni

     

    La casetta di cartone è realizzata con un sistema modulare, pertanto si possono richiedere pochi blocchi se per esempio pensiamo ad una casetta da giardino o ad una rimessa da mettere in terrazza. Teniamo presente che ogni modulo misura 1,2 metri di profondità.

    Il peso di una Wikkelhouse di medie dimensioni non è eccessivo: solo 6000 kg, quindi non si creano problemi strutturali all’edificio. In alternativa si possono ordinare una serie di moduli se si vuole una sala più grande o anche un vero e proprio appartamento. Perché no?

    La Wikkelhouse è perfettamente abitabile. La sua struttura poggia su una piattaforma in legno, quindi non necessita di fondamenta. Ha delle ampie vetrate su entrambi i lati e l’interno si propone con un design moderno. Al cliente spetta la scelta finale del colore degli interni e degli arredi.

    Iscriviti alla newsletter di Casafan

    Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

    Contenuti Premium

    Update con gli ultimi trend

    Cancellati quando vuoi