Vai al contenuto

Una mini casetta in legno di soli 9 mq

 

Tiny-House1

 

Negli ultimi anni ha preso piede un movimento a livello internazionale che si chiama Tiny House Movement. È partito dall’America per poi sbarcare anche in Europa, registrando molte adesioni. Il gruppo comprende un gran numero di persone che ha scelto di vivere tutto l’anno o solo nei mesi estivi, occupando il meno spazio possibile.

Molti hanno scelto case molto piccole (da qui il nome Tiny House Movement) abbandonando definitivamente costosi appartamenti di città oppure rinunciando, nel caso delle vacanze estive, alle comodità degli hotel di lusso. Il motto del gruppo è “Libertà!”, in particolare libertà di muoversi. Ecco perché molte delle abitazioni sono su ruote, facilmente trasportabili da un posto all’altro.

Tra i tanti iscritti al Tiny House Movement troviamo l’architetto bulgaro Hristina Hristova, che ha ideato e realizzato insieme al marito, una casa per le vacanze mobile. La sua Tiny House misura solo 9 metri quadrati, che possono essere estesi, una volta fermati in un posto, con una tenda da sole aggiuntiva.

La casa mobile è stata realizzata con un investimento di 8.500 euro. La signora Hristina confessa di adorare tutto ciò che è piccolo. Durante un’esperienza lavorativa presso uno studio di architettura londinese, si è specializzata in spazi abitativi di piccole dimensioni, facendo così pratica con tutto ciò che è minuscolo. E ha applicato i concetto anche alla sua vita di tutti i giorni.

In soli 9 mq, questa coppia viaggia ora per tutto il Paese a bordo della casetta

Tiny-House2

 

In Bulgaria dove gli spazi sono più ampi che in altri paesi, l’ampiezza delle abitazioni è in continua crescita. Controcorrente, la signora Hristina ha voluto dimostrare che non è importante vivere in una casa enorme, ma che si può provare lo stesso piacere anche trascorrendo le giornate in ambienti più stretti.

Certo c’è da dire che si tratta di una scelta per questa coppia limitata nel tempo. Sarebbe curioso sapere in quale villa spaziosa i due trascorrano il resto dell’anno. In ogni caso il progetto della Hristova è assai interessante. In soli 9 metri quadrati è riuscita a ricavare una camera da letto, una cucina e il bagno.

La struttura è molto leggera in quanto realizzata quasi totalmente in legno, che grazie ai prodotti con cui è stato isolato, garantisce una buona protezione anche in caso di pioggia. In tutto la casa pesa poco più di 2 tonnellate e viene agevolmente trainata dal rimorchio di un’auto qualsiasi.

Questa mini casa su ruote è costata circa 8.500 euro

Una mini casetta in legno di soli 9 mq: la zona letto

 

La facciata è alleggerita, anche visivamente, da un’ampia vetrata, la quale è progettata per non subire danni durante il viaggio su strada. Ciottoli o sassi non riescono a scalfirne il vetro. Grazie alla tenda esterna, la coppia trascorre la giornata anche all’aperto e di sera cena fuori.

Tavolo e sedie sono ovviamente pieghevoli e vengono agganciate a dei porta oggetti situati all’interno della casa. Si mette tutto al proprio posto e si riparte per la prossima tappa in men che non si dica. Anche tutto lo spazio interno è stato realizzato in pino e compensato di betulla. La cucina è semplice ed essenziale con un piano di lavoro, un lavello, il frigorifero e anche un forno elettrico.

L’acqua e la corrente elettrica possono essere prese dalla rete pubblica, qualora la coppia si fermi in un’area attrezzata. In caso contrario ci si arrangia senza problema con qualche candela e bottiglia in più.

Iscriviti alla newsletter di Casafan

Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

Contenuti Premium

Update con gli ultimi trend

Cancellati quando vuoi