La casa biologica: zero impatto sull’ambiente e materiali da costruzione ecologici ricavati dai rifiuti

casa biologica

In Danimarca è stata concepita, costruita e realizzata la prima casa biologica al mondo. Questa casa, infatti, converte rifiuti agricoli in materiali da costruzione grezzi e, tenetevi forte, non ha alcun impatto sull’ambiente! Un vero paradiso per la nostra natura. La casa biologica è stata realizzata dalla ditta danese Een til Een. Il funzionamento protagonista è la conversione da rifiuti agricoli (erba, paglia, alghe) in materiali da costruzione grezzi. La casa biologica oltre ad essere unica, è sostenibile ed ha zero impatti sull’ambiente.

Ovviamente, data l’importanza dello stesso, il progetto di Een til Een è stato sostenuto dal Fondo per la costruzione ecologia del Ministero dell’Ambiente danese. Il progetto sarà destinato al nuovo ecopark chiamato BIOTIPE a Middelfart, in Danimarca per l’appunto.

I residui agricoli come paglia, erba e alghe normalmente finirebbero bruciati per generare energia, ma gli architetti danesi sono riusciti a sfruttarli per i materiali di costruzione del progetto, recuperati e divenuti materiali adatti alla costruzione. Nessuna combustione e il riciclo dei materiali stessi fanno della Casa Biologica doppiamente una struttura eco sostenibile e con un impatto zero sull’ambiente.

E pensandoci non è affatto male l’idea di una casa che abbia zero impatto sull’ambiente. Se combinata con tante delle nuove invenzioni potrebbe portare ad una società che abbia un impatto pressoché sullo zero nei confronti dell’ambiente. Infatti come testimoniato in qualche articolo fa, un miliardario indiano ha creato un meccanismo che sfruttando una bicicletta ibrida permette di ottenere corrente elettrica per 24 ore, con 1 sola ora di pedalata.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.