Vai al contenuto

L’orto in autunno: cosa piantare

 

orto in autunno: cosa piantare

 

Con l’arrivo dell’autunno potete cominciare a pensare di rinnovare il vostro orto e piantare verdure adatte alla stagione. Tra le tante vi suggeriamo spinaci, ravanelli, cipolle, lattuga e barbabietole. Anche in autunno infatti l’orto produrrà molte verdure.

In questi primi giorni della nuova stagione potete esaurire gli ultimi prodotti dell’estate, come i pomodori e il basilico. Chi ha piantato i peperoni, le zucchine o i cetrioli può tirare via gli ultimi pezzi e poi può procedere a preparare il terreno e per la semina degli ortaggi di stagione.

Per quanto riguarda la frutta invece è arrivato il momento di raccogliere mele, pere, kiwi, fichi, uva, mandorle e nocciole. Ed è la stagione giusta per i limoni. Solitamente un albero di limoni in questo periodo ne produce molti e potete cominciare già a pensare ai regali di Natale preparando delle bottiglie di limoncello.

È un dono sempre gradito. Ma oltre al classico liquore, i limoni si prestano a tanti altri utilizzi. Per esempio si può preparare uno sciroppo di limone che, con l’aggiunta di un poco di acqua, può essere servito sotto forma di limonata anche nella stagione invernale.

Cosa si pianta nell’orto a ottobre e novembre?

Orto domestico: cosa si coltiva in Autunno?

 

Il succo di limone può inoltre essere congelato e usato man mano che se ne presenta l’occasione. In questo periodo dedicate un po’ di tempo a pulire tutto l’orto dalle erbacce e se ne avete la possibilità, lasciate un pezzetto di terra non coltivata.

Permetterete al terreno di riposarsi per una stagione ed eviterete che la coltivazione lo impoverisca delle sostanze nutrienti per le piante. Scegliete poi cosa seminare. Le piante adatte a questa stagione resistono bene alle base temperature anche se alcune di esse avranno necessità di esser protette quando arriverà il freddo più pungente.

Pertanto pensate anche ad acquistare dei teli specifici, che solitamente sono biodegradabili e realizzati con sostanze a base di amido di mais, paglia o foglie secche. Poi a seconda dello spazio a vostra disposizione potete scegliere di piantare: spinaci, ravanelli, cipolle, lattuga, barbabietole, carote, cavolo, rucola, porro, valeriana, cicorie, radicchio, scarola, cime di rapa e aglio rosa.

Orto autunnale: lavori, trapianti e verdure di stagione

Orto autunno cosa piantare

 

Non vi preoccupate molto dell’irrigazione in quanto la stagione autunnale è solitamente piovosa. Anzi, un eccesso di acqua potrebbe danneggiare le giovani piantine. Le stesse piante che vanno bene per l’orto possono essere seminate anche sul balcone o in terrazzo, in vasi capienti.

Il mese di ottobre è anche quello ideale per trapiantare aglio, cipolle, cavolfiori, finocchi, lattuga, erba cipollina, alloro, origano, salvia, timo, menta e rosmarino. Vi torneranno utili per la preparazione di ricette e potrete raccoglierle ed essiccare le foglie poco prima che i fiori si schiudano.

Le erbe si conservano meglio se sono trattate subito, quindi una volta raccolte procedete immediatamente a trattarle. Pulitele da terra ed erbacce, eliminate le foglie con difetti ed imperfezioni e poi stendetele ad asciugare su un canovaccio di cotone o direttamente al sole. I tempi per l’essiccazione variano da 5 giorni a poche settimane, secondo il tipo di erba e poi potete sbriciolarle e metterle in dei contenitori ad uso cucina.

Iscriviti alla newsletter di Casafan

Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

Contenuti Premium

Update con gli ultimi trend

Cancellati quando vuoi