Cosa coltivare nell'orto a marzo

 

Finalmente sta arrivando la primavera! L’aria si mescola con il sole e si sente nell’aria un tepore piacevole e profumato di mimosa. Il balcone è pronto per accogliere le piantine nei vasi, con i loro fiori di tutti i colori. Chi ha la fortuna di avere un po’ di terra, può cominciare a piantare. Ci sono sempre dei piccoli accorgimenti che possono servirci per ottenere il meglio.

Preparate innanzitutto il terreno. Anche le erbacce in questo periodo rifioriscono. Eliminate in maniera certosina ogni seme di parietaria, di erba canina e di altre raccolte e conservate nel terriccio già presente. Per quanto riguarda l’orto, che sia anche un piccolo spazio sul balcone o un appezzamento di buon terreno adiacente la casa, ecco cosa seminare in questo periodo.

Si parte sicuramente dalle insalate (lattughine o altre piante di questo genere), aggiungendo il basilico, prezzemolo, sedano e salvia. Dal momento che, durante il mese di marzo, il clima è sempre abbastanza variabile e non si escludono giornate particolarmente fredde, valutate in base al clima del luogo in cui vivete.

Quindi potete procedere con la semina in semenzaio o in piena terra. Se non possedete il semenzaio preparato durante i mesi trascorsi, è facile procurarsi tutte le piantine che si vogliono in un qualsiasi vivaio della città.

Cosa si pianta in orto a marzo?

piantare le carote

 

Vediamo allora cosa piantare in questo mese: aglio, anguria, cavoli, carote, cipolle, finocchi, melone, peperoni e pomodori. I semi devono essere interrati a intervalli di 10 cm e a 5 cm di profondità. Per piantare il pomodoro per esempio scegliamo una posizione assolata ed effettuiamo una prima lavorazione del terreno, concimandolo con un compost adatto. Poi livelliamo il terreno e interriamo le piantine in fila, una dietro l’altra.

Per piantare il cocomero, chiamato comunemente anche anguria, è necessario avere un’area per poter far sviluppare la sua pianta. Essa è come una pianta rampicante e produce grandi foglie palmate di colore verde chiaro e fusti volubili, che possono aggrapparsi a dei sostegni per mezzo di viticci.

Quindi scegliete questo frutto solo se avete abbastanza spazio. Le carote non si possono seminare in semenzaio, è un ortaggio che va piantato direttamente in piena terra. Questo è il momento più adatto e potete seminare con semi di carota anche a più riprese in modo da averne sempre fresche.

Mese di marzo: semina raccolto e lavori nell’orto

pomodori dell'orto

 

Per le cipolle potete piantare i bulbi direttamente nel terreno. Se si semina in semenzaio le cipolle si trapiantano dopo circa 1 mese e mezzo o due, quando le piantine sono alte 3cm.

Le cipolle hanno diverse varietà con periodi di crescita diversi. Generalmente le cipolle rosse sono precoci, le bianche semiprecoci e le cipolle dorate tardive. I periodi di semina sono diversi e vi sono varietà invernali e varietà primaverili.

Infine tenete sempre presente i consigli dei contadini e seminate alcune piantine solo con la luna calante: radicchio, lattughino da taglio, bieta, sedano, cipolle e indivia. Per chi non è molto pratico: la luna sarà calante dall’12 al 28 marzo 2017.