Vai al contenuto

Ricaricare il cellulare su una panchina al parco

 

ricaricare il cellulare su una panchina fotovoltaica

 

Il cellulare è diventato ormai per molti un oggetto indispensabile e se capita di dimenticarlo a casa ci si sente persi. Non solo per i vari social a cui accediamo più volte durante il giorno, ma anche perché per molti lo smartphone è uno strumento di lavoro di cui non si può fare a meno.

Il cellulare è collegato al pc dell’ufficio e se si è fuori sede diventa essenziale averlo dietro. Dimenticarlo o solo ritrovarselo scarico a metà giornata potrebbe essere un problema. Allora arriva dal Canada la soluzione ideale. L’azienda MIT Media Lab ha inventato delle panchine fotovoltaiche che possono essere installate nei parchi pubblici e che sono alimentate ad energia solare.

Tutti possono utilizzare il dispositivo sulla panchina e ricaricare lo smartphone durante la pausa pranzo, in un momento di relax e magari mentre si pranza velocemente con un panino. Gli impiegati non dovranno più scegliere se fare due passi per il pranzo o se rimanere in ufficio a ricaricare il telefono.

Le prime due panchine fotovoltaiche Soofa sono state messe in un parco pubblico nella città di Edmonton, in Canada. Gli ideatori hanno presentato il nuovo prodotto durante l’Environmental Week e il pubblico ne è stato entusiasta.

Ricarica smartphone, a Boston si può fare su una panchina. Con l’energia solare

Dispositivo Soofa

 

Il potenziale delle panchine è di grande portata. Possono essere usate per ricaricare gratuitamente i cellulari ma anche altri dispositivi elettronici. E non vi deve essere necessariamente il sole, perché la panchina accumula l’energia durante il giorno e la sera funziona comunque.

Comodo specialmente nella stagione invernale quando il sole cala molto presto e la giornata lavorativa è ancora in pieno svolgimento. Ed inoltre mentre si sta seduti ad aspettare che il cellulare si ricarichi, si può accedere al dispositivo interno del Soofa.

C’è la possibilità di curiosare per esempio sul numero di persone che lo hanno utilizzato e quante ore di energia sono state elargite. Sicuramente avere un dispositivo del genere sensibilizzerà i cittadini sull’utilizzo dell’energia rinnovabile.

Dotate di porte Usb e di stazioni multifunzione, si possono già trovare numerose nei parchi di Boston

panchina fotovoltaica Soofa

 

Essendo alla portata di tutti e alla vista di tutti, la panchina fotovoltaica sarà un esempio perfetto di come la tecnologia al servizio dell’ambiente non è un pensiero lontano o per grandi progetti, ma può essere alla portata anche di servizi semplici e di uso comune.

Essendo un progetto nuovo, ad oggi non ce ne sono molte di queste panchine. Ne sono state installate solo 12 e tutte a Boston, negli Stati Uniti. La MIT sta tuttavia lavorando per costruirne delle altre ed esportarle nelle maggiori città del mondo.

Ovviamente la speranza è che le panchine fotovoltaiche diventino una caratteristica di tutte le città e i parchi pubblici e che arrivino presto anche in Europa. Godersi un po’ di sole e insieme ricaricare il cellulare sarà per molti una novità e una bella comodità.

Iscriviti alla newsletter di Casafan

Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

Contenuti Premium

Update con gli ultimi trend

Cancellati quando vuoi