Come arredare una cucina all’americana

Cucina all'americana e zona living

In primo luogo, una cucina americana non è tale senza che vi sia un microonde per la cottura veloce dei cibi. Poi, vi è sempre un frigorifero (gigantesco) a doppia anta con annesso un refrigeratore del ghiaccio esterno. Questo, serve a raffreddare l’acqua da bere che viene servita dal frigorifero stesso, appoggiando un bicchiere nell’apposito spazio dedicato (giusto per capirci, funziona come avviene per le macchinette del caffè e snack poste in luoghi pubblici ). Non solo.

Nell’ampio spazio dove vi è posta la cucina, vi si trovano anche il tavolo da pranzo per i membri della famiglia, un televisore per seguire i notiziari e gli eventi sportivi, e un divano su cui stare comodi.

Non è da dimenticare che, spesso le cucine americane vengono collocate nella stanza accanto al giardino esterno, sono molte luminose e sono dotate di un’ingresso secondario della casa, per uscire o entrare direttamente del giardino.

Certamente, nelle grandi metropoli come New York, nella quale molto spesso la cucina non dispone di un’uscita esterna per il giardino, ma viene ugualmente collocata nello spazio più luminoso della casa, dato dai grandi finestroni posseduti dai palazzi e grattacieli newyorchesi.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.