Vai al contenuto

Come realizzare un caminetto per esterno, per abbellire il giardino

     

    Come realizzare un caminetto per esterno, per abbellire il giardino

     

    Se avete a disposizione uno spazio verde esterno e avete già allestito una zona relax con sdraio e divanetti e magari anche uno spazio per servire dei drink, perché non pensate a costruire un bel caminetto? Non vi preoccupate, non ci vuole una grande preparazione in fatto di costruzioni o edilizia. Insomma non bisogna essere dei muratori.

    Basterà un po’ di pazienza e senso pratico e il gioco è fatto. Da un punto di vista economico poi, abbiamo calcolato che non si arriva a spendere delle somme esorbitanti. Innanzitutto, progettiamo per bene il lavoro che si andrà a fare. E per prima cosa pensiamo a che tipologia di caminetto ci piacerebbe installare.

    Ci sono di quelli a gas o a legna per esempio. Valutiamo per bene gli spazi e capiamo quanto sarà l’ingombro del camino. Se ne può fare uno piccolino, giusto per creare un ambiente accogliente e intimo in un angolo oppure uno più grande, in cui addirittura cucinare.

    Una volta fatte tutte queste valutazioni, si può procedere con il lavoro manuale vero e proprio. Se proprio non siete degli operai specializzati e quindi non riuscireste a progettare e realizzare autonomamente il caminetto, potete sempre acquistare il modello che più vi piace sotto forma di kit.

    Come si costruisce un caminetto in muratura?

    camini prefabbricati

     

    Così sarete senz’altro agevolati. In commercio vi sono vari tipi di camini prefabbricati, composti da kit completi e sicuramente troverete quello che farà al caso vostro. Vi faciliterà il lavoro. A parte poi prendete le pietre e il rivestimento esterno.

    Se invece ve la sentite di procedere da soli, dovrete per prima cosa realizzare le fondamenta della struttura, scavando un po’ in terra e utilizzando del calcestruzzo a riempimento. Lasciate riposare il materiale per almeno 24 ore e poi procedete a dare un primo strato di malta. Fatto questo avrete il piano per il caminetto pronto.

    Disponete i blocchi di cemento secondo il vostro progetto e sino all’altezza e ampiezza desiderata. Fra i singoli blocchi dovrete di nuovo usare la malta, in modo da fissarli saldamente alla struttura. Se avete optato per un caminetto a legna, dovrete prevedere la canna fumaria, rispettando le normative imposte dalla legge.

    Idee outdoor su come realizzare un camino da esterno

    camino-da-esterno3

     

    Ed inoltre fare una dichiarazione presso il vostro ufficio comunale di competenza, che dovrà essere messo al corrente della costruzione realizzata. Curate poi anche l’aspetto esteriore del camino con un bel rivestimento.

    In questo modo i blocchi di cemento verranno coperti e potrete sbizzarrirvi a creare una bella rifinitura. Sul retro di ogni pietra applicate un sottile strato di malta che vi permetterà di fissarla al cemento. Unite le pietre in modo preciso.

    Cercate di farle aderire bene una all’altra e se avete optato per quelle non regolari, create un’installazione armoniosa per forme e colori. Finito il lavoro abbiate cura di non usare il camino per almeno una settimana. Il calore potrebbe danneggiare la struttura appena messa su.

    Iscriviti alla newsletter di Casafan

    Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

    Contenuti Premium

    Update con gli ultimi trend

    Cancellati quando vuoi