Vai al contenuto

Bimbo in arrivo? Come arredare la cameretta

     

    Bimbo in arrivo? Come arredare la cameretta

     

    È in arrivo un bebè in casa? Allora sicuramente starete pensando a fargli posto. I primi mesi si sa sono i più delicati, sia per il bimbo che per mamma e papà. Non ci sarà differenza tra il giorno e la notte e le frequenti poppate del neonato sconvolgeranno un po’ i vostri ritmi del sonno e della veglia.

    Proprio per questo e per lasciar riposare anche gli altri membri della famiglia, è consigliabile predisporre uno spazio esclusivo per il nuovo arrivato, in modo da avere un posticino a disposizione che sia appartato e confortevole. Allora vi suggeriamo alcuni consigli per arredare la camerata del bebè che è in arrivo in famiglia.

    Si sa che durante i primi mesi un neonato starà di notte vicino alla sua mamma, nella camera matrimoniale, sia che venga allattato al seno sia che prenda il biberon. Sarà più facile per la mamma o anche per il papà, sentirlo al primo vagito e alzarsi non appena c’è bisogno. Allora per i primi mesi, il consiglio è quello di acquistare una culla con le ruote.

    Potrete sistemare la culla vicino al letto di notte e di giorno, quando il bimbo dormirà, portarla in giro per la casa. In questo modo potete avere vicino a voi il neonato e continuare tranquillamente le vostre incombenze domestiche. Si tratta di un’ottima soluzione specialmente per chi ha una casa su più piani.

    Cosa non deve mancare nella cameretta di un neonato?

    allestire una camera per il neonato

     

    Inoltre, il bambino imparerà a riconoscere i suoni della casa da sveglio e a dormire anche quando in sottofondo c’è la mamma che prepara il pranzo o si guarda un po’ di tv. Ciò non toglie che avere una bella cameretta tutta per il bimbo sia davvero utile. In questo caso, la parola d’ordine è: funzionalità.

    L’arredamento per il piccolo deve essere comodo ed adatto alle esigenze che la sua cura richiede. Potrete poi man mano che passano i mesi adattare la stanza al bimbo che cresce e che inizia i primi movimenti in modo indipendente.

    Pensate sin da subito ad un angolo chiuso e recintato, dove potrete lasciare il bimbo per qualche minuto per spostarvi in una delle altre stanze della casa. Il bambino imparerà presto che quel posto è tutto suo, che ci sono i suoi giochi e che può esplorare da solo, ben sapendo che di lì a poco voi farete ritorno.

    Come decorare la cameretta di un bimbo?

    sedia a dondolo per relax

     

    Se mettete il bimbo a riposare e decidete di lasciarlo da solo in cameretta, potete sorvegliarlo comunque da un’altra stanza grazie alle moltissime app gratuite o a pagamento che potete scaricare sullo smartphone. Attraverso il cellulare potrete sentire il pianto del bimbo al suo risveglio e andare da lui appena terminato il sonnellino.

    Prevedete anche un’illuminazione della stanza durante le ore notturne. Si sa che i bimbi hanno timore del buio e nei frequenti risvegli notturni, tipici dei primi mesi, sarebbe bene che si orientino nella stanza, avendo a disposizione un’illuminazione delicata e uniforme. Magari si addormenteranno di nuovo da soli, serenamente.

    Lettino con le ruote, fasciato e perché no? Se avete spazio a disposizione acquistate anche una bella sedia a dondolo. Sarà utile se allattate il bimbo, per cantargli una ninna nanna o per concedervi un momento di riposo insieme a lui.

    Iscriviti alla newsletter di Casafan

    Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

    Contenuti Premium

    Update con gli ultimi trend

    Cancellati quando vuoi