Vai al contenuto

Come allestire un bagno turco: qualche consiglio pratico

 

bagno turco in casa

 

Il bagno turco è un bagno di vapore che ha molti effetti positivi sul nostro corpo. Si svolge in un ambiente chiuso dove si sviluppa una forte umidità. La temperatura a cui si arriva è molto alta: va dai 40° ai 60°C. In generale, rispetto ad una sauna, il corpo suda molto meno perché nel bagno turco non c’è un ambiente caldo e secco.

Ma il bagno turca dura più a lungo e quindi alla fine spesso la quantità di sudore traspirato è superiore a quello della sauna con notevoli effetti benefici finali. Le origini del bagno turco (detto anche hammam) sono antichissime: dal periodo greco e romano si diffuse nel tempo in tutta Europa.

Vi piace l’idea di poter allestire un bagno turco anche in casa? Non è difficile ricreare l’ambiente adatto, bastano pochi elementi di arredo e si può benissimo farlo anche in un’abitazione moderna. Godrete così di molti momenti di relax e benessere.

Innanzitutto per poter portare a termine un progetto del genere dovete avere abbastanza spazio in casa. Quindi di tratta di un’idea non adatta agli appartamenti piccoli, ma più per una villetta che magari ha un’area isolata e meno usata. Oppure per un centro estetico.

Bagno turco in casa fai-da-te: come realizzarlo

mosaico verde in un bagno turco

 

Da un punto di vista architettonico e di utilizzo dei materiali, dovete scegliere pietra, marmo o ceramica. Ossia materiali che non vengono danneggiati dal calore e dall’umidità. Di conseguenza il bagno turco dovrà avere uno stile molto essenziale, con poche decorazioni ed elementi di arredo.

L’unica parte del bagno che per tradizione viene decorata di più sono le pareti, che donano all’ambiente quella sensazione unica e rilassante. Sulle pareti prediligete giochi decorativi che riproducono archi, fregi e volte. Sarebbe bello ornare le pareti con del marmo o in alternativa mosaici e piastrelle artigianali.

Per proteggere l’intonaco della parete, il rivestimento deve essere messo su tutta la superficie, fino al soffitto. Prediligete i colori del blu e del turchese, del verde acqua e dell’avorio. E inserite qua e là degli elementi in oro e bronzo per dare un maggior effetto di luce.

Come avere un bagno turco in casa

decorare un bagno turco

 

Se dovete costruire la struttura del bagno da zero, rispettate la tradizionale pianta di forma poligonale: un esagono o un ottagono. In alternativa anche un bagno rettangolare o a cerchio andrà bene. Adesso potete posizionare al centro del bagno la vasca: deve essere molto ampia, rotonda, ottagonale o rettangolare.

Anche questa in marmo oppure ricoperta delle stesse piastrelle che avete scelto per le pareti. Tutto intorno al perimetro interno del bagno mettete delle sedute in marmo, su cui ci si può sedere oppure usare per poggiarvi gli asciugamani.

Infine predisponete dei punti in cui poter bere del tè o dell’acqua fresca. Mettete anche delle ciotole in metallo con dell’acqua, risulteranno utili per rinfrescare il corpo durante il bagno. E adesso buon relax.

Iscriviti alla newsletter di Casafan

Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

Contenuti Premium

Update con gli ultimi trend

Cancellati quando vuoi