Vai al contenuto

Come tinteggiare una parete con effetto legno

 

parete con tintura effetto legno

 

Vi siete stancati delle solite tinte e colori da parete? Volete rinnovare un ambiente di casa e volete un’idea originale? Ecco a voi come creare su una parete l’effetto legno, quello tipico dell’albero da frutto con i caratteristici nodi e la grana del legno in evidenza.

Si può ottenere un effetto rustico molto adatto per una casa in montagna dove c’è anche il caminetto, per una sala hobby o per una camera da letto dove si vuole ricreare un ambiente caldo ed accogliente. La tecnica per riprodurre questo effetto non è semplicissima. Tuttavia con un po’ di attenzione e con i giusti prodotti anche da soli non è impossibile farlo.

Rispetto alla tintura tradizionale, il materiale utilizzato per riprodurre l’effetto del legno è maggiore quindi tenete presente che per questo tipo di lavoro la spesa è più impegnativa. Dovrete procurarvi i seguenti materiali e strumenti. Della vernice a olio semiopaca color crema per il fondo, altre vernici a olio dei seguenti colori per creare l’effetto del legno: terra d’ombra bruciata, terra di siena bruciata e il bianco.

Vi servirà poi dell’acquaragia minerale, secchielli, rullo e vassoio e dei pennelli un po’ particolari: uno per decorare, uno per filettare che sia bello appuntito, un pennello sfumino con setole di maiale. E poi due pettini: uno di granitura e un altro di gomma.

Pittura effetto legno: come realizzarla con il fai-da-te

pennello da parete effetto legno

 

E infine uno straccio e della vernice a olio semiopaca per la finitura finale. Una volta procurato tutto ciò procedete ad applicare il fissativo o la base su tutta la parete, aiutandovi con il rullo. Dopodiché create il vostro colore simil legno in un grande contenitore, miscelando tra loro le varie vernici ad olio.

Mescolate la “terra d’ombra bruciata”, la “terra di Siena bruciata” e il bianco, in maniera tale da ottenere una tinta marrone – rossiccia. Una volta che siete soddisfatti del colore ottenuto aggiungete alla miscela una parte di acquaragia nella proporzione di 1 a 2 (1 parte di vernice, 2 di acquaragia).

Stendete la velatura con il pennello una prima volta e poi ripassatelo procedendo per linee verticali e partendo sempre dall’alto verso il basso. Non cambiate direzione. Una volta fatta la base ricreate la grana e i tipici nodi del legno usando il pennello in maniera verticale, con le setole perpendicolari alla superficie da tinteggiare.

Come decorare una parete con l’effetto legno

decorazione effetto legno su parete

 

Fate una leggera pressione in modo che le setole del pennello si dividano dando così un effetto ruvido della trama del legno alla superficie. Utilizzate ora il pettine da granitura e passatelo delicatamente sulla velatura, ruotandone leggermente la testa.

Successivamente usate il pettine di gomma sulla velatura. Per ricreare l’effetto dei nodi del legno utilizzate il pennello per filettare appuntito e disegnate dei cerchi pieni con la vernice, quindi avvolgete lo straccio su un dito e fate una pressione sul cerchio in maniera tale da enfatizzare la forma del “buco”.

Infine, non resta altro da fare che uniformare l’intera superficie passando il pennello sfumino di setole di maiale in varie direzioni. Quindi lasciate asciugare. E’ consigliabile alla fine proteggere il lavoro con uno strato di vernice a olio semiopaca. E il gioco è fatto! Non si tratta di un lavoro molto difficile, ma richiede un po’ di pazienza ed attenzione.

Iscriviti alla newsletter di Casafan

Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

Contenuti Premium

Update con gli ultimi trend

Cancellati quando vuoi