Vai al contenuto

Stile marinaro per l’arredo di casa

 

stile marinaro

 

La stagione estiva porta molta solarità, luminosità e voglia di mare tra le persone, ma toglie anche tanta energia per via di quel caldo insopportabile. Molti di noi non vedono l’ora di andare a fare un tuffo al mare, ma vedono le vacanze (per ora) solo con il binocolo. Ma come dice il detto “se Maometto non va dalla montagna, la montagna va da Maometto”, l’idea che vi proponiamo è quella di rivoluz
ionare il look della vostra casa trasformandola in stile marinaro
.

L’idea è questa, “rinfrescare” la vostra casa portandoci il mare e facendovi sentire più rilassati e in un’atmosfera marina. L’importante, se si vuole iniziare questa avventura, è tenere sott’occhio tutti i dettagli, non pensate però che l’importante sia colorare tutto di blu navy.

Sicuramente potreste incappare in errori come sbagliare accessorio da porre oppure confondere questo stile con lo stile coastal, ma non preoccupate, vi daremo noi una mano illustrandovi gli errori più comuni così da prevenire i vostri.

Gli errori che abbiamo raccolto in questa guida sono ben 6, e si dividono in: Non far prevalere il blu; confondere lo stile marinaro con lo stile coastal; sottovalutare il legno; esagerare con le conchiglie; non inserire mappe o rotte; sottovalutare stampe e tessuti. Nelle prossime pagine andremo a vedere nel dettaglio in cosa consistono questi punti, buona lettura!

Arredare in stile marinaro: i colori dell’estate a casa tua

angolo lettura stile marinaro

 

Il primo grande errore è quello di ignorare il blu come colore principale. Ovviamente il blu navy deve essere l’assoluto protagonista dell’arredo di casa. Buoni colori da abbinarci sono il bianco o il rosso scuro.

Altro comunissimo errore è la confusione tra stile marinaro e stile coastal. Lo stile coastal è uno stile più rilassato, che punta a portare (grazie all’arredamento) la calma del mare e della spiaggia, inoltre anche la palette di colori è totalmente diversa visto che nello stile coastal prevalgono colori neutri e chiari.

Anche il legno è spesso sottovalutato, e questo è un altro grave errore. Forse per questo stile è il materiale che meglio si sposa, o forse addirittura l’unico. Molto bello e adatto è il legno bianco, composto da listelli, tipico delle case al mare (appunto). Questo legno ricorda molto gli interni delle navi ed è per questo che posizionare qualche oblò nelle pareti potrebbe essere l’idea rivoluzionaria.

Le emozioni dello stile marinaro per l’arredamento di casa

stanza bambini stile marinaro

 

Come già detto, l’utilizzo di conchiglie non ha niente a che fare con lo stile marinaro ma crea quello che è lo stile coastal. Evitate quindi di posizionare conchiglie e simili ma puntate molto di più su elementi e accessori “alternativi” come modelli di vascelli, ancore, salvagenti, timoni e remi.

Anche altri elementi come cartoline, mappe geografiche o mappe di rotta delle navi possono aiutare a creare un bell’ambiente marinaro. Un’idea è quella di posizionare le mappe in bella mostra sui tavoli, ma anche fissate ai muri non sarebbero male.

I tessuti organici e robusti sono quelli più adatti perché richiamano il mare. Utilizzate quindi, per i cuscini e per il divano, tessuti come il cotone e il lino oppure iuta e canapa, meglio se con un motivo a righe.

Iscriviti alla newsletter di Casafan

Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

Contenuti Premium

Update con gli ultimi trend

Cancellati quando vuoi