Vai al contenuto

Come arredare la casa tra classico e moderno: idee e consigli

     

    salone classico e moderno

     

    Perché scegliere una casa in stile classico e moderno? Tutti noi sappiamo molto bene che nella vita saper cambiare, aggiornarsi e innovare è sempre la soluzione migliore. Mai rimanere indietro, mai rischiare di fare la figura del “vecchio”. Possiamo però essere “antichi”. Il termine antico sicuramente è un termine che indica preziosità, che ben si accosta all’esperienza e alla saggezza. E perché non attingere qualche consiglio dal pozzo di saggezza degli antichi?

    Per questo i migliori interior designer e home designer del tempo hanno capito che innovare è la migliore scelta, ma attingere e ispirarsi in qualche modo e qualche particolare al classico è altresì buono. Da questa idea nasce lo stile classico e moderno che in questa guida vi mostreremo, e se sarà di vostro gusto, potrete anche optare per cambiare la veste della vostra casa in questo modo.

    Scegliendo il mix tra moderno e classico, certamente dovrete puntare ai lati positivi di entrambi, e tra quelli del moderno vi sono certamente le infinite possibilità salvaspazio che paragonate alla sfarzosità e alla voluminosità dell’arredo classico sarà forse una scelta obbligata.

    Ai nostri giorni ormai ne esistono tantissime di possibilità salvaspazio, basti pensare al design moderno stesso, molto lineare e quasi piatto, con la possibilità di avere sedie impilabili, letto contenitori e tavoli allungabili.

    Come arredare la casa tra classico e moderno: consigli

    cucina classico e moderno

     

    Mescolare bene i due stili è indubbiamente difficile, non lo mettiamo in dubbio, ma se ai vostri occhi il lavoro finale risulterà un lavoro ottimale con un risultato brillante, bene quella sarà la soluzione. Alcuni elementi di arredo non possono essere eliminati dalla scelta e in questa guida vi illustreremo 2-3 must-have.

    Per iniziare c’è uno dei must-have più quotati tra gli amanti del classico, ovvero il classico tavolo di pranzo in legno. In genere in legno massello, questo tavolo esiste in tanti colori e in tante forme in commercio, tutte rigorosamente vintage. Alcuni elementi potrebbero essere restaurati e risalenti all’età classica.

    Assolutamente da avere infine, i lampadari stile classico, voluminosi e pendenti, che regalano alla stanza un tocco di eleganza e di classicità. Non per forza sfarzosi, ne possono essere acquistati anche tipi minimali e più moderni.

    Arredamento classico moderno: idee e consigli per arredare

    salotto classico e moderno

     

    Di fondamentale importanza ci sono gli accessori, i tendaggi e i suppellettili. Le care e vecchie tende abbastanza “pesanti” permettono di dare un tocco di classicità alla stanza, stessa cosa per i rivestimenti di divani, poltrone e sedie.

    Basterebbe anche un solo oggetto per permettere un buon mix tra classico e moderno. Un consiglio che vi possiamo dare è ad esempio il mappamondo versione retrò sulla scrivania, magari vicino ad un PC. Oppure si possono scegliere delle cornici classiche dorate per i quadri della nostra stanza.

    Qualunque sia la vostra scelta l’importante sarà che piaccia a voi, non c’è nessuna restrizione nella scelta, non sarà mai né troppo moderno né troppo classico, ma sicuramente farà sbalordire i vostri cari ospiti che sicuramente prenderanno spunto da voi per arredare casa loro allo stesso modo.

    Iscriviti alla newsletter di Casafan

    Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

    Contenuti Premium

    Update con gli ultimi trend

    Cancellati quando vuoi