Vai al contenuto

Le regole per arredare casa secondo lo stile giapponese

    ordine in casa secondo lo stile giapponese

    La cultura orientale è sbarcata ormai da anni anche in Europa e dappertutto trovate appassionati di cucina giapponese e cinese, oltreché studiosi della loro lingua e di tutti gli usi culturali. Tra le tante cose, il mondo giapponese potrebbe aiutarci a gestire le nostre case, specialmente quelle più caotiche e prive di un ordine estetico.

    I giapponesi infatti sono anche degli abili arredatori e grazie a loro possiamo imparare le poche regole d’ore per tenere la casa sempre in ordine, senza troppo stress e ottimizzando i tempi. Allora, vediamo come si fa. Prima regola: buttare ciò che non serve più. Gli accumulatori seriali saranno già entrati in crisi.

    Ebbene si. Se si continua a conservare all’inverosimile, non si riuscirà mai a vivere in uno spazio pulito e ordinato. Prima di pulire, sgomberate gli ambienti e buttate tutto il superfluo. E’ inutile che teniate decine di vestiti dentro l’armadio che tanto sapete di non metterete più. Ad ogni cambio di stagione tentate di rimetterli sulle grucce, nella speranza di trovare l’occasione di indossarli. Ma alla fine non la trovate mai.

    Via, eliminateli. Aprite i cassetti e fate una cernita degli oggetti che non usate più, delle cose rotte che ancora ristagnano lì. E via dicendo. Solo questa operazione richiederà qualche giorno se passate al setaccio tutta casa, ma vedrete quante cose andranno eliminate.

    Come arredare la casa in stile giapponese?

    tenere gli armadi ordinati

    Poi procede al secondo passaggio: adesso riordinate. Ma l’imperativo è, riordinate per categoria. Procedete prima con i libri, poi con la biancheria, con i soprammobili e via dicendo. Una volta fatto questo, magari avrete buttato ancora qualcos’altro. Infatti il trucco è quello di conservare solo ciò che vi ispira un bel ricordo e che vi fa felici.

    Non tenete ricordi tristi. A che servono? Eviterete che dell’energia negativa si insinui nella vostra casa. Sistemate tutti gli abiti in una volta sola. Non rimandate al giorno successivo. Tirate fuori tutto dagli armadi e dai cassetti. Mettete sul letto e poi risistemate per bene le cose.

    Ci impiegherete una giornata intera, ma ne varrà la pena. Abbiate cura di piegare i vestiti bene, per evitare brutte pieghe quando li andrete a riprendere. In commercio dappertutto ormai ci sono scatole colorate, sacchetti ermetici e contenitori dì tutte le dimensioni.

    Progettare e arredare casa in stile giapponese

    un angolo di relax in casa

    Il lavoro vi sembrerà più gradevole e avrete comunque tutto sistemato. Etichettate fuori i contenitori se riuscite, così se cercate qualcosa di specifico non dovrete perdere tempo a rovistare dappertutto. Una volta messo in ordine, createvi un angolo dove ricaricare le energie.

    Che sia in salone o nella vostra camera da letto, scegliete voi. E’ importante avere anche un minuscolo posticino tutto per voi. Sistemate poi gli ultimi oggetti in giro. Mettete quelli più ingombranti uno dentro l’altro, come le borse. Quelle più grandi possono di certo contenere le trousse più piccoline.

    Avrete meno volume in giro e sopratutto meno confusione. Infine date una bella pulita a tutte le stanze. Vedrete che senza oggetti in giro, il compito vi sembrerà più facile e veloce e alla fine dei giochi, sarete sereni e contenti.