Come ottimizzare l’uso del riscaldamento in casa e risparmiare sulla bolletta

Come ridurre i consumi di riscaldamento

Al contrario i termosifoni di alluminio rispondono in modo quasi immediato all’accensione e allo spegnimento della caldaia, perciò sono forse più indicati per quelle case dove non si abita, ma dove si va per brevi periodi. O in alternativa, per case poste in zone molto fredde, dove quindi c’è bisogno di calore rapidamente.

Per quanto riguarda il costo: i termosifoni che costano di più sono quelli in acciaio, che però – oltre a presentare la gamma più ampia di modelli insieme a quelli in alluminio – sono anche dei veri e propri complementi d’arredo, posizionabili in qualsiasi angolo di casa.

I termosifoni in ghisa sono meno eleganti e più difficili da pulire, e hanno anche bisogno di manutenzione perché l’alto contenuto di ferro della lega porta spesso alla creazione di punti di ruggine.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.