Vai al contenuto

Affittare un giardino: ecco la startup italiana per condividere il tuo spazio verde

 

Affittare giardino feste

 

Siamo ormai entrati nell’era della sharing economy, dove chi può condivide a affitta tutto, dalle più comuni auto fino ad affittare il divano del proprio salotto, passando per biciclette, case, uffici e, da qualche tempo, giardini!

Ebbene sì, ormai anche i giardini sono diventati merce di condivisione dove le persone possono affittare il terreno per organizzare feste di compleanno o anche solo passare un pomeriggio all’aria aperta. Da dove nasce questa idea? Da Bologna, arriva l’idea sensazionale di condividere il giardino di casa al fine di affittarlo per feste o pomeriggi di svago. L’idea viene dai cervelli di 3 studenti di informatica per il Managmemt all’Alma Mater di Bologna, i quali hanno messo su una società atta a far incontrare chi cerca e chi dà in affitto il proprio giardino.

L’ultimo fine è il risparmio, una soluzione che accontenta tutti, chi ha il giardino ma non lo usa spesso si ritrova soldi in più nel salvadanaio mentre chi deve organizzare un qualche tipo di festa non deve per forza spendere tanto capitale.

I ragazzi, Andrea, Matteo e Daniele hanno quindi creato una piattaforma online che, come intuibile, si chiama Affitto giardino, la qualestessa permette l’incontro di entrambe le parti online, comodamente e in pochi click!

AffittoGiardino: la startup per condividere il tuo giardino

Affittare giardino

 

I possessori di giardino possono affittarlo in tutte le sue parti, dal verde prato alla piscina, quindi abbattendo anche i soldi della manutenzione della stessa grazie alle entrate vantaggiose che il giardino gli frutta. Vantaggioso è anche per coloro che prendono in affitto il terreno per il pomeriggio, i quali si ritrovano davanti a un costo decisamente sostenibile confrontato ai favillanti prezzi delle sale di adesso.

Forse ci dimentichiamo della cosa principale… così facendo la festa organizzata passa da una sala chiusa ad uno spazio green ed aperto! Splendido! Ed è cosi che pian piano ci si avvia verso uno stile di vita green che permette anche di rispettare un po’ di più l’ambiente.

In ultimo, vogliamo sottolineare anche se abbastanza ovvio, che colui che lascia in affitto il terreno (il proprietario) decide cosa è possibile fare e in quali modi, limitando anche il numero di partecipanti e le cose da mettere a disposizione.

Iscriviti alla newsletter di Casafan

Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

Contenuti Premium

Update con gli ultimi trend

Cancellati quando vuoi