Vantaggi della pittura termica

pittura termica

Uno dei problemi che affligge tutti noi è la formazione di muffa sui muri, in tante stanze, non solo nelle più umide come cucina e bagno. Danni funzionali ed estetici sono causati anche dall’acqua in eccesso creata dalla condensa. A questi danni si può prevenire, perché prevenire è meglio che curare. La soluzione? Pittura termica e anticondensa, applicabile sui muri per evitare la creazione di spiacevoli effetti in superficie.

Le pitture termiche sono composte da microsfere cave di vetro o ceramica che riescono a creare un netto spessore utile all’isolamento della parete dalle temperature fredde, che creano danni come la muffa. Ogni superficie muraria possiede una propria variante di pittura termica. Per migliorarne le prestazioni, spesso a queste pitture vengono aggiunti additivi chimici.

I vantaggi di questa vernice sono diversi, come la capacità di isolamento termico, che permette di risparmiare addirittura sulla bolletta. Non solo perché riesce a isolare dall’esterno, ma anche perché riesce a mantenere il calore all’interno della casa. La facilità d’applicazione è infine un altro netto vantaggio.

Ma dove la possiamo usare la pittura termica? Ovviamente in ogni stanza. Certo, in alcuni ambienti è più utile e strategico, come nel bagno e nella cucina. Quindi, oltre a isolare, le pitture termiche permettono di prevenire il rischio di formazione e seguente proliferazione di muffe e funghi.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.