Vai al contenuto

Soluzioni economiche per ristrutturare casa in modo veloce ed efficace

     

    Soluzioni economiche per ristrutturare casa in modo veloce ed efficace

     

    Se decidi di iniziare dei lavori di ristrutturazione in casa, sappi che il tempo è denaro. Ebbene si, sul costo dei lavori, incide molto anche la quantità delle giornate impiegate. Con pochi accorgimenti però, si possono eseguire i lavori anche in tempi ridotti.

    E poi c’è da dire che chi inizia dei lavori in casa, non vede l’ora di vedere tutto finito. In modo particolare le signore, che pensano da subito a che tipo di arredamento rinnovare oppure al colore degli accessori, come le tende e i tappeti.

    Non sanno che prima c’è un gran lavoro da fare. Ci sono vari modi per dimezzare i tempi di lavorazione. Per esempio, in commercio ci sono piastrelle che si montano a secco, sanitari che non necessitano di attacchi e quindi di importanti interventi a livello di impianto idraulico.

    Alcuni pavimenti poi sono adesivi. Non c’è bisogno di smantellare i vecchi e questo è già un gran risparmio. Niente gettate di cemento per fare il massetto. Poche ore e il pavimento è pronto. Sui muri si possono usare delle carte d’arredo fono assorbenti.

    Come restaurare una casa con pochi soldi?

     carte da parati

     

    In appena due ore un professionista sarà capace di rinnovare un intero ambiente. Oltre alla novità estetica, le pareti o anche il soffitto, possono essere isolati acusticamente. E in un condominio non è cosa da poco.

    Se poi nello stesso condominio gli abitanti del piano inferiore si lamentano dei rumori, si può pensare di mettere un isolante sul pavimento. Prima di montare la nuova pavimentazione, si possono stendere dei teli in sughero e gomma riciclata.

    Attutiranno alla perfezione il rumore dei passi, anche se indossiamo i tacchi. Si è parlato di un bagno senza attacchi. Questa tipologia di bagno si chiama Bagno Autoportante. Niente attacchi e quindi niente opere in muratura. Il wc ha incorporata la cassetta di risciacquo.

    Ristrutturare con metodi veloci e poco invasivi

    soppalco nel sottotetto

     

    Mentre il lavabo ha una ciotola annessa, che viene posizionata davanti alla parete. Non avendo bisogno di supporto, si può pensare per esempio di usare il cartongesso e ricavare un secondo bagno in un punto della casa poco usato, come il sottotetto.

    Se poi l’appartamento da ristrutturare è molto ampio o dispone di zone poco sfruttate, perché non creare una stanza in più? La si può far uscire in un sottotetto oppure, se l’altezza lo permette, si può installare un soppalco.

    Se manca la luce naturale poi, la si può avere ricavando un lucernario sul tetto. Anche qui bastano un paio d’ore di lavoro. Pochi accorgimenti, grande risultato e risparmio economico.

    Iscriviti alla newsletter di Casafan

    Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

    Contenuti Premium

    Update con gli ultimi trend

    Cancellati quando vuoi