La casa geodetica nata dal riciclo

 casa geodetica

La signora Sheila Williamson e il suo fortunato marito hanno realizzato il sogno di una vita, impiegando 7 anni per costruire la propria casa dei sogni, a forma di cupola geodetica e utilizzano solo e unicamente materiale di legno recuperato.

Il grande architetto nonché inventore Buckminster Fuller li ha ispirati, Sheila e suo marito avevano il sogno di realizzarsi in maniera autonoma la propria casa dei sogni, nei pressi di San Francisco. Per lunghi 7 anni si sono concentrati in questo obiettivo, progetti su progetti e tanta fatica fisica hanno portato la coppia della California alla realizzazione del loro obiettivo.

La struttura è comporta da 3 sfere geodetiche, ed è adatta e progettata per 3 persone. Include 2 camere da letto e addirittura 2 bagni. Ma la vera sorpresa è che per costruire questa loro casa dei sogni hanno utilizzato solo e tutto legno riciclato, costruendosi così una casa a impatto 0 (nel processo di costruzione, appunto) sull’ambiente.

La loro casa da sogno, con 4 stanze divise in numero pari tra bagni e camere da letto, è la nuova dimora dei sogni della coppia Sheila Williamson e marito. Il primo grande ostacolo da superare era l’ottenimento del permesso di costruzione.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.