Vai al contenuto

Fantastica ristrutturazione di un casale abbandonato

 

casale prima dopo

 

Ebbene sì. Gli architetti spagnoli dello studio Intra Arquitectos sono riusciti a trasformare questo vecchio casale abbandonato, in un casale moderno e in risposta alle esigenze degli attuali proprietari. È un lavoro non solo affascinante dal punto di vista estetico, ma anche da quello storico. Gli architetti sono riusciti a far rimanere intatto l’aspetto generale del immobile, conservandone lo spirito storico che possedeva, riuscendo a soddisfare contemporaneamente le esigenze della famiglia che vi abita.

L’edificio, anche se imponente, versava in una situazione di grave degrado, e doveva essere necessariamente ristrutturato o sarebbe finito per crollare. La famiglia che lo ottenne in eredità, affidando agli Intra Arquitectos il compito di modernizzare la propria casa, è riuscita a salvare questo gioiello storico e a renderlo un’abitazione vivibile.

Hanno anche indovinato lo studio di architettura a cui mettere in mano il progetto, visto l’ottimo risultato ottenuto! Ad esempio, il tetto, pur essendo stato rifatto, ha mantenuto uno stile che rispecchia l’identità della casa.

Il giardino è stato ripulito di quei massi e di quelle pietre che ostruivano e il passaggio e la vista. Inoltre è stato creato un porticato con tettoia, che si estende di fronte la casa per mezzo di una superficie cementata.

Come un casale restaurato è stato riportato all’orginario splendore (e qualcosa in più)

casale facciata post operam

 

Nella foto sovrastante vi è rappresentata la facciata esterna prima di essere ammodernata dagli architetti. Con un rapido controllo attraverso la foto sottostante (che rappresenta la facciata post operam) notiamo che la facciata ha conservato il fascino originale, mantenendo i muri in pietra e il tetto a falde. Anche il ripostiglio sulla destra è stato messo a nuovo!

L’interno dell’edificio era a dir poco spaventoso. Sembrava dovesse crollare il pavimento da un momento all’altro. Finiture, impianti… tutto da rifare. Le finestre erano vecchissime e i segni del tempo si potevano toccare con mano, anche il pavimento non aveva una “bella cera”. Gli architetti hanno dovuto mettere mano praticamente su tutto.

A lavori conclusi gli interni risultano accoglienti, il pavimento è un bellissimo parquet. Le travi sul soffitto non sembrano più crollare, e i muri di pietra ora sembrano davvero soliti e pronti a sorreggere questo gioiellino.

casale facciata ante operam

 

Questo vecchio casale contadino da tempo disabitato, ha oggi un aspetto più armonioso e solare

casale profilo post operam

 

La facciata posteriore è forse quella che ha subito una modifica più rilevante. Escludendo il giardino, che è stato messo totalmente a nuovo, sull’immobile appare un nuovo elemento. Un porticato ad angolo che permette l’ingresso coperto da eventuali piogge all’abitazione. Il tutto reso possibile da una porta aggiuntiva, prima non presente.

Altra novità all’esterno sono le cornici bianche delle finestre, che danno quel tocco di originalità alla casa. All’interno sono stati fatti altri lavori. Ad esempio in quello che era il salone, è stata aperta una parete, permettendo all’aria di circolare e portando gli ambienti ad uno stile moderno.

L’abbinamento pietra e legno, presente in tutta casa, è una costante dell’ammodernamento di questo casale e lo possiamo verificare nelle bellissime scale ristrutturate. Questo legno lucido che va a sposarsi e poggiarsi sulla pietra delle mura, anch’essa visibilmente appena lavorata.

casale profilo ante operam

 

Iscriviti alla newsletter di Casafan

Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

Contenuti Premium

Update con gli ultimi trend

Cancellati quando vuoi