Vai al contenuto

Come si coltiva il melone

 

Come si coltiva il melone

 

Il melone è uno dei frutti più amati durante l’estate. Chi non ha mai pranzato con un piatto di melone e prosciutto crudo? Un pasto veloce, leggero e fresco.

Il melone è ricco di sostanze nutrienti ed è anche perfetto per la tintarella perché contiene betacarotene. E’ un frutto rinfrescante e aiuta la digestione. Siete curiosi di sapere come si coltiva il melone?

Trattandosi di una pianta tipica delle aree mediterranee, il melone predilige il calore e il sole, anche se non diretto. I semi si piantano in primavera, in vaso. Si mettono 4-5 semi per vaso e successivamente tra le piante che spunteranno se ne sceglieranno le due migliori.

Le piantine vengono poi messe a terra in un luogo all’aperto, quando la temperatura è abbastanza elevata. Tra l’una e l’altra piantina è bene lasciare uno spazio di circa 80-90 centimetri.

Come far crescere meglio i meloni?

coltivare il melone

 

Il terreno non deve essere eccessivamente umido, ma neanche tanto secco. Solitamente gli agricoltori lo preparano in autunno, concimandolo con il letame. Anche se la pianta predilige il caldo, è bene proteggerla con una copertura aperta sui lati.

In questo modo i frutti saranno ben conservati e arriveranno a maturazione senza danni. Per evitare il contatto con il terreno eccessivamente umido, si usa poggiare i meloni che stanno crescendo su un mattone o una tegola.

Si tratta di un piccolo accorgimento che però contribuirà a far crescere la pianta nel modo migliore. Se invece i meloni sono coltivati rampicanti, bisogna sostenerne il peso con delle reticelle. Così non si romperà il fusto.

Come coltivare il melone: tutto ciò serve sapere

prosciutto e melone

 

I meloni devono essere raccolti quando la scorza inizia a screpolarsi attorno al peduncolo. In questa fase, il frutto è sufficientemente maturo.

Dalla semina, il melone arriva a maturazione dopo circa 90-110 giorni e si ha ancora tempo due o tre settimane per fare la raccolta. La durata non è standard e ovviamente dipende dalle condizioni climatiche.

Insieme all’anguria, il melone è il frutto simbolo dell’estate. Allora fatene una bella scorpacciata. Il frutto oltre a rinfrescare, ha anche proprietà lassative e per chi è sempre attento alla linea, sappia che ha poche calorie e tanto potassio, fosforo e calcio. Un vero toccasana.

Iscriviti alla newsletter di Casafan

Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

Contenuti Premium

Update con gli ultimi trend

Cancellati quando vuoi