Vai al contenuto

Geniale invenzione: la forchetta “cinese”

     

    Geniale invenzione: la forchetta cinese

     

    Quante volte andando a mangiare in un ristorante orientale abbiamo trovato solo delle bacchette vicino al piatto e un po’ in imbarazzo abbiamo dovuto chiedere una “normale” forchetta? Per molti utilizzare le bacchette non è così facile o addirittura talmente scomodo e inusuale da non provarci neanche.

    Ovviamente molti ristoranti orientali, che si sono trapiantati in occidente, offrono la possibilità di usare anche delle posate normali, ben intuendo che il diverso modo di mangiare spesso non incontra le abilità manuali dei clienti.

    A tutto c’è una soluzione. A questo piccolo problema molti ristoratori rispondono con The Chork: cioè delle bacchette che hanno la parte dietro modificata. Se siete degli esperti e usate tranquillamente le bacchette orientali, non c’è problema, impugnatele da un lato. Se invece la cosa vi crea problemi girate semplicemente The Chork e avrete una comune forchetta.

    Però il nostro consiglio, visto che ci siete, è comunque di provare ad usare la parte delle bacchette. D’altronde è come se aveste in mano delle pinze. Non è poi così difficile. Se proprio non ci riuscite e la situazione vi mette in imbarazzo, senza farvi troppo notare dagli altri commensali, girate l’utensile e avrete tra le mani la vostra tradizionale e amata forchetta.

    La forchetta dal doppio uso

    mangiare con la forchetta cinese

     

    Le posate sono disponibili in vari colori a seconda dello stile dell’apparecchiatura e del gusto del gestore del ristorante. Le trovate in rosso oppure in nero, i classici colori della tavola orientale. Sono realizzate in una plastica particolare molto resistente.

    Perciò al termine del pasto potete anche chiederne una coppia in più da portare a casa. The Chork può essere lavate e riutilizzate come una normale posata in alluminio. Ma non può essere messo in lavastoviglie. Dovete provvedere a mano.

    The Chork viene venduto in set da 6, 12 o 24 pezzi. Potreste regalarle ad un amico che ama la cucina orientale. Si tratta pur sempre di un gadget sfizioso e curioso da mettere sulla tavola.

    Iscriviti alla newsletter di Casafan

    Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

    Contenuti Premium

    Update con gli ultimi trend

    Cancellati quando vuoi