Utilizzare il turacciolo per fare dei portachiavi in sughero

portachiavi personalizzati

Il materiale di cui vi dovete fornire è piuttosto facile da reperire se non ce l’avete già in casa. Si tratta di tappi di sughero, dei pennelli a punta sottile, dei colori acrilici, del nastro di carta, delle piccole viti ad occhiello e degli anelli da portachiavi.

Per prima cosa lavate il tappo e fatelo asciugare per un paio di giorni. In questo modo togliamo l’odore acre che il vino può lasciare sul tappo che è fatto di materiale altamente impregnante.

Una volta che il tappo sia ben asciutto, prendete la vite con l’occhiello e avvitatela sulla parte superiore del tappo. Il consiglio è quello di usare lo stesso foro che si è creato con l’uso del cavatappi.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.