Fai-da-te: effetto ferro ossidato

La casualità delle gocce cadute simulerà il vecchiume di un ferro lasciato all’aperto. Adesso mettete una piccola quantità di gesso in polvere in un colino e spolverizzatelo in alcuni punti della superficie che state lavorando. La polvere di gesso aderirà  nelle zone in cui la superficie risulterà ancora bagnata.

Una volta asciugato anche questo strato, togliete delicatamente il gesso in eccesso. A conclusione del lavoro applicate una velatura acrilica opaca ed in seguito, con l’ausilio di un pennello, una vernice lucida oppure della cera d’api liquida.

Lucidate il tutto con uno straccio asciutto. Quest’ultimo passaggio proteggerà il lavoro finito. Vedrete un risultato stupefacente. Potete usare questa tecnica per verniciare degli utensili per una casa in stile country, su una parete in un ambiente in stile industriale oppure per cancelli o grate di un’abitazione di un antico centro storico.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.