Vai al contenuto

Arredare il giardino con i tronchi d’albero: idee e consigli

 

tronchi in giardino come fioriera

 

Se la vostra casa è dotata di un bel giardino esterno, la tentazione di sperimentare arredi diversi e originali e di risistemare gli angoli in modo creativo, è sempre dietro l’angolo. Se fate un giro sul web alla ricerca dei più bei giardini, non avete che l’imbarazzo della scelta.

C’è chi predilige il colore dei fiori, chi installa sontuose piscine, chi crea degli ambienti romantici con la pietra naturale e addirittura chi è capace di allestire un mini laghetto artificiale con tanto di pesci e piccoli animali acquatici. Insomma, come per gli arredi della casa, anche in giardino non c’è limite alla fantasia e alla creatività.

Date un’occhiata sul web alla voce “arredare il giardino con i tronchi d’albero” e troverete delle soluzioni davvero incantevoli. Il tronco d’albero è già di per sé è un oggetto bello. Potete trovare tronchi di tutti i tipi e colori, a seconda dell’albero da cui provengono. Se poi essi vengono “lavorati” e riadattati per creare uno specifico arredo, allora il gioco è fatto.

Un tronco d’albero può diventare tante cose. Quelli che hanno il diametro piccolo o medio possono essere per esempio disposti in due file parallele ai lati del vialetto di accesso a casa, come una sorta di staccionata all’americana.

Come utilizzare un tronco d’albero in giardino?

fioriera per piante grasse realizzata con tronchi d'albero

 

Ovviamente uno degli usi più comuni dei tronchi d’albero per il giardino è di adibirli a fioriera. Se volete fare un lavoro semplice vi basterà intagliare un tronco dal lato corto, praticare dei fori per il drenaggio dell’acqua e predisporre una sorta di “vaso” all’interno della corteccia.

Lì potete poi piantare i fiori che più vi piacciono. Altrimenti con una motosega potete anche incidere il tronco per la sua lunghezza e ottenere così una fioriera più larga. L’esterno del legno può essere trattato con un impregnante per rendere la fioriera più resistente agli agenti atmosferici e donarle anche un tocco di “lucido”.

La fioriera ricavata orizzontalmente da un tronco d’albero può divenire anche la parte centrale di una struttura a mo’ di carretto. Se avete un giardino ampio e trovate, anche nei mercatini dell’antiquariato, delle ruote in legno, potete costruirvi un carretto in stile retro’ e creare un bell’angolino fiorito.

carretto fiorito

 

Tronchi d’albero: idee per trasformarli in elementi d’arredo

 

In un giardino stanno sempre bene delle panchine. Ovviamente in commercio ne trovate di tutti i tipi: in pietra, in legno o in ghisa. Ma se vi piace l’idea potete ricavare una panchina assemblando insieme dei tronchi d’albero.

Per fare una panchina con una struttura semplice, bastano due tronchi di lunghezza 50 cm e di diametro 30 cm. Possono essere fissati nel terreno ad una distanza di circa 1.50 m. Saranno i “piedi” della panchina. Per il piano su cui sedersi, invece, il tronco dovrà essere di 1.80 m circa, tagliato longitudinalmente a metà e fissato con chiodi nei due tronchi di prima. Se volete potete sistemarvi sopra dei cuscini colorati.

Con i tronchi si possono fare degli arredi da giardino più complessi come tavoli e sedie, sia rotondi che quadrati. L’intera struttura può essere in legno oppure solo la seduta delle sedie o di lunghe panche e il piano del tavolo. Le gambe possono essere in ferro, realizzate appositamente da un fabbro oppure acquistate presso uno store specializzato.

panche da giardino ricavate da tronchi d'albero

 

Iscriviti alla newsletter di Casafan

Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

Contenuti Premium

Update con gli ultimi trend

Cancellati quando vuoi