Pavimento di monete: storia di riciclo creativo

pavimento di monete

Molte persone collezionano monete antiche, molti conservano i centesimi nel salvadanaio, molti non vedono l’ora di liberarsene perché effettivamente si usano poco e costituiscono un peso e un impiccio. Una signora di Portland, in America, ha pensato a un modo molto più interessante per sfruttare 13000 monetine, creandoci il pavimento della sua casa.

Probabilmente tutti noi, cercando nel portafogli e osservando le infinite monete da pochi centesimi, malediremmo questi bronzini di piccola taglia, ma c’è chi ne ha fatto un punto di forza. La signora Tonya Tooners ha inventato un modo speciale per utilizzare tutte quelle fastidiose monetine da pochi centesimi.

Non acquistando niente, utilizzando solo e unicamente le 13000 monete che possedeva e della colla Elmer, insieme a pasta di legno, stucco, resina epossidica, la signora Tonya è riuscita a costruire alla modica cifra di 350 euro (di cui 140 di monete), un pavimento abbastanza particolare.

Il pavimento da lei creato è veramente qualcosa di unico e mai visto, e con la sua fantasia è riuscita anche a dargli un motivo particolare, alternando il chiaro scuro delle monete stesse.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.