Hobbit House, 125 anni di sostenibilità

Ovviamente, per ragioni di trasporto le casette vengono trasportate divise nei vari moduli e poi assemblate una volta arrivate al punto dove diverranno stabili. Possono essere usate come intrattenimento in giardino o come area yoga.

Ancora, possono essere adibite a uffici domestici, glamping o case nel vero senso del termine, come sottolinea il creatore: “Le nostre case sono strutturalmente robuste, abbastanza forti da essere costruite su una collina, o anche sottoterra”.

Le case Hobbit di Matt Wright sono ricoperte con un tetto costituito da un manto erboso, un tetto-giardino che si integra perfettamente con qualsivoglia paesaggio.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.