Lavori domestici: come mantenere l’aspirapolvere sempre pulito e in buono stato

pulizia filtro aspirapolvere

La sua efficienza infatti dipende anche dal modo in cui vengono tenuti puliti gli ingranaggi interni e dalla frequenza con cui si cambiano filtri e sacchetti. L’attenzione deve essere doppia se in casa avete persone che soffrono di allergia agli acari. Perché altrimenti rischiate che prima aspirate la polvere e poi la rilasciate di nuovo nell’ambiente.

Quindi prima cosa da fare è tenere sempre il filtro dell’aspirapolvere pulito. Almeno una volta a settimana svuotate il serbatoio della polvere oppure cambiate il sacchetto. Una volta estratto il filtro dell’aria e il motore di sicurezza del filtro, lavate le varie parti separatamente, con un detergente apposito se lo richiede il foglietto delle istruzioni.

Per pulire i filtri d’aria, invece, usate un pennello o un vecchio spazzolino. Dovrete fare l’operazione a mano, senza utilizzare detergenti. Al massimo un po’ d’acqua per aiutarvi a rimuovere la polvere. Rimontate i filtri quando sono perfettamente asciutti. Basterà lasciarli all’aria.

Pagine: 1 2