Vai al contenuto

Come organizzare al meglio una dispensa in casa

 

etichettare i prodotti

 

La dispensa è uno spazio adibito alla conservazione delle scorte di cibi. Tutto ciò che non deve essere conservato in frigorifero, di solito lo riponiamo in dispensa. Fortunati quelli che hanno dispense grandi.

Per loro fare scorta di beni di prima necessità sarà ancora più comodo. Certo, dobbiamo sapere organizzare bene gli spazi della nostra dispensa. Altrimenti ci ritroviamo con tanto spazio ma utilizzato male o addirittura sprecato.

E allora vediamo come meglio fare. Innanzitutto non è importante quanto la nostra dispensa sia grande, l’importante è disporre le cose nel modo più ordinato possibile. Non tralasciate nemmeno i più piccoli punti. Vi torneranno utili.

La dispensa può essere ricavata in un angolo della casa, come uno stanzino comodo e ben asciutto. In questo caso abbiamo molto spazio a disposizione e potremmo suddividerlo con delle scaffalature o mensole a vista.

Regole per una dispensa finalmente ordinata

 contenitore in vetro

 

Il consiglio è anche di sfruttare tutta l’altezza di cui si dispone. Vi tornerà comodo. Se si preferisce uno stile rustico, si sceglieranno degli scaffali in legno. Se invece ci si vuole richiamare ad uno stile più moderno, le scaffalature in alluminio saranno perfette.

In alcuni casi la dispensa è un mobile vero e proprio. E’ perfetta anche questa soluzione. In tutte e due i casi comunque, acquistiamo barattoli ermetici (in vetro o latta) o altro genere di contenitori.

Con l’uso di etichette sapremo cosa vi abbiamo messo dentro. La dispensa torna utile anche per riporre oggetti, che non usiamo troppo spesso. Pensiamo al robot da cucina che tiriamo fuori in poche occasioni.

Come mettere in ordine la cucina

 scaffali in legno

 

O allo spremiagrumi elettrico, che d’estate mettiamo via. Oppure alle pentole e stoviglie usate solo per le occasioni speciali. In ogni caso, anche qui, badiamo bene all’ordine. In una dispensa disordinata non saprete più die avete messo le cose.

Specialmente se non le usate tutti i giorni. Suggeriamo inoltre di suddividere gli alimenti per tipologia. Mettete i barattoli di legumi tutti vicini, le conserve di pomodoro, la farina e le bevande bene in vista.

Da un’altra parte invece l’olio, lo zucchero e la pasta. Abbiate inoltre l’accortezza di posizionare gli alimenti che scadono prima, davanti. Così si consumeranno per primi e si eviteranno sprechi inutili.

Iscriviti alla newsletter di Casafan

Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

Contenuti Premium

Update con gli ultimi trend

Cancellati quando vuoi