Usi casalinghi dell’acido citrico

acido citrico

L’acido citrico all’aspetto si presenta in forma di granuli bianchi inodori che però deve essere maneggiato sempre e comunque con guanti (è un prodotto naturale, ma pur sempre un acido). Nell’industria alimentare è spesso utilizzato nella sua versione sintetica come acidulante oppure conservante, senza tralasciare la sua funzione emulsionante. Presente anche in molte bibite l’acido citrico ci circonda praticamente ovunque.

L’acido citrico per uso domestico non lo potrete trovare al supermercato ma dovrete andare a spulciare nei vari negozi e piccoli shop che vendono prodotti naturali. Essendo un prodotto 100% naturale una volta aperto il contenitore deve essere tenuto ben chiuso e lontano da calore, luce e fonti di umidità tutte.

Il suo uso è vietato su superfici che sono assolutamente succubi delle sostanze acide. Alcuni esempi sono marmo, legno e pietra. Pur essendo un elemento naturale e completamente biodegradabile, l’acido citrico è molto efficace per eliminare il calcare e lo sporco incrostato.

Uno dei migliori usi che si può fare con l’acido citrico è l’uso come anticalcare di sanitari. Preparate in questo caso una soluzione con 1 litro di acqua demineralizzata e 150g. di acido citrico naturale. Lasciate applicare per circa 20 minuti il composto sulla superficie da disincrostare. Utilizziamo comunque i guanti quando andremo a passare la spugna.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.