Una casa sempre in ordine con il metodo Konmari

ordine con Marie Kondo

Il primo punto è che l’ordine va eseguito tutto in una volta e ogni 6 mesi va rivalutato. Chissà se può bastare una sola volta e se l’ordine può durare così a lungo.

Il secondo punto è: l’eccesso ed il superfluo non sono consentiti e vanno buttate tutte quelle cose che non ci emozionano; il terzo punto: prima di buttare qualche cosa ci si deve soffermare sul motivo per cui si sta affrontando questo metodo e sul tipo di vita che si vuole.

Il quarto punto prende in considerazione l’importanza di ciò che si tiene e non di ciò che si butta. Quinto punto: quando si inizia a fare ordine non si deve partire da una stanza ma si deve ragionare per genere e per categoria. Le categorie sono i libri, i vestiti o il cibo.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *