Vai al contenuto

Come utilizzare l’acido citrico in casa?

 

acido citrico

 

L’acido citrico all’aspetto si presenta in forma di granuli bianchi inodori che però deve essere maneggiato sempre e comunque con guanti (è un prodotto naturale, ma pur sempre un acido). Nell’industria alimentare è spesso utilizzato nella sua versione sintetica come acidulante oppure conservante, senza tralasciare la sua funzione emulsionante. Presente anche in molte bibite l’acido citrico ci circonda praticamente ovunque.

L’acido citrico per uso domestico non lo potrete trovare al supermercato ma dovrete andare a spulciare nei vari negozi e piccoli shop che vendono prodotti naturali. Essendo un prodotto 100% naturale una volta aperto il contenitore deve essere tenuto ben chiuso e lontano da calore, luce e fonti di umidità tutte.

Il suo uso è vietato su superfici che sono assolutamente succubi delle sostanze acide. Alcuni esempi sono marmo, legno e pietra. Pur essendo un elemento naturale e completamente biodegradabile, l’acido citrico è molto efficace per eliminare il calcare e lo sporco incrostato.

Uno dei migliori usi che si può fare con l’acido citrico è l’uso come anticalcare di sanitari. Preparate in questo caso una soluzione con 1 litro di acqua demineralizzata e 150g. di acido citrico naturale. Lasciate applicare per circa 20 minuti il composto sulla superficie da disincrostare. Utilizziamo comunque i guanti quando andremo a passare la spugna.

Acido citrico: tutti gli usi domestici

acido citrico e limone

 

Altro uso che se ne può fare, è l’anticalcare per la macchinetta da caffe e il ferro da stiro. Il caffe non esce più facilmente? Potrebbe essere per via del calcare accumulato. Basterà defluire 1 cucchiaino e 1/2 acido citrico da mettere nel serbatoio e accendere il fuoco. L’acido citrico è perfetto per eliminare il calcare del ferro da stiro. Bastera diluire 1/2 cucchiaio di acido citrico in 1 bicchiere di acqua demineralizzata, versatelo nel serbatoio e lasciatelo agire circa una 10 di minuti poi, accendete il ferro e fate uscire il vapore.

Può essere usato anche come cura per la lavatrice, versando nel cestello 1 litro di soluzione al 15% e facendo partire un lavaggio ad alta temperatura (lavatrice vuota). Altro uso dell’acido citrico è il brillante della lavastoviglie (sempre utilizzando soluzione al 15%), riempiendo la vaschetta del brillante con il nostro composto. Le ultime due opportunità che si possono sfruttare con l’acido citrico sono come soluzione anti crespo per i capelli e disingorgante per scarichi lenti.

Nel primo caso la soluzione deve essere molto blanda, evitando di danneggiare i capelli. Preparate il composto in 1 litro di acqua e mezzo cucchiaino di caffe raso di acido citrico o due cucchiani di aceto di mele. Ultima possibilità, disingorgante per scarichi lenti, vede l’acido citrico lottare con residui di sapone e capelli che semi otturano lo scarico. Versate nello scarico 100gr di bicarbonato di sodio disciogliendo in una prossima soluzione 60gr di acido intrico in 400ml di acqua, ripetete 1 volta al mese.

Iscriviti alla newsletter di Casafan

Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

Contenuti Premium

Update con gli ultimi trend

Cancellati quando vuoi