Vai al contenuto

Come servire il sushi in tavola

     

    sushi giapponese

     

    Mangiare all’orientale sta prendendo sempre più piede anche da noi. E non intendiamo solo il classico ristorante cinese con gli involtini primavera, ma anche la più sofisticata cucina giapponese.

    Gli europei sembrano davvero apprezzare la cucina e l’ambientazione tipica dei ristoranti nipponici. Il piatto tipico della cucina giapponese è il sushi.

    Si tratta di un cibo a base di riso cotto con aceto di riso, zucchero e sale, combinato poi con svariati tipi di pesce, alghe, vegetali e uova. Il pesce viene solitamente servito crudo e qui sta una delle particolarità delle ricette giapponesi.

    Un piatto a base di sushi è molto elaborato per la lavorazione fatta dallo chef, ma anche per tutta la parte estetica che le fa da contorno. Ecco perché è importante che non solo il cibo, ma anche tutta la tavola, venga allestita nel miglior modo possibile.

    Come impiattare il sashimi?

    set sushi

     

    Come si serve il sushi in tavola? Il set usato per servire il sushi in tavola, deve avere uno stile minimalista ed essenziale.

    Secondo la migliore tradizione giapponese si utilizza un unico piatto e due ciotole. Possibilmente in ceramica o in porcellana.

    Una ciotola è per la salsa di soia e l’altra per il brodo. Non si usano le posate, ma due bacchette di legno che vengono poggiate su un porta bacchette. I piatti hanno una forma geometrica, quadrata o rettangolare.

    Come mangiare sushi gli errori da non fare?

    set per sakè

     

    Solo la ciotola per il brodo contravviene allo stile e spesso è di forma circolare. La tavola giapponese non viene apparecchiata con la tovaglia, ma con delle piccole tovagliette fatte di stoffa o di altro materiale, come il bambù.

    La portata del sushi viene poi presentata in tavola su un tagliere di legno. A completare il servizio c’è il set per il sakè, la tipica bevanda alcolica giapponese, nota anche con il nome di “Riso di Vino”.

    Si tratta di un insieme formato da una brocca a collo lungo, senza manico e da una serie di piccole tazze, anch’esse senza manico e di forma circolare.

    Cosa si può abbinare al sushi?

    apparecchiare stile giapponese

     

    Si predilige la ceramica, sia perché è spesso decorata che per il materiale in sé, che è il più adatto a contenere la bevanda liquorosa.

    La brocca viene di solito decorata con i motivi floreali, tipici della cultura nipponica. Servire un piatto di sushi, non può di certo prescindere dall’allestimento della tavola e dai suoi accessori tipici.

    Tutto l’insieme richiamerà l’atmosfera del Giappone e vi farà gustare a pieno il sapore caratteristico di questa cucina orientale.

    Iscriviti alla newsletter di Casafan

    Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

    Contenuti Premium

    Update con gli ultimi trend

    Cancellati quando vuoi