Vai al contenuto

Come pulire le pentole in terracotta

     

    Come pulire le pentole in terracotta

     

    Le pentole di terracotta sono perfette per realizzare preparazioni che prevedono una cottura prolungata come spezzatini, brasati ecc… poiché, grazie alla capacità di trattenere il calore, consentono di ottenere cibi morbidi e succosi.  Queste caratteristiche intrinseche del materiale, però, richiedono qualche accortezza in più nel momento della pulizia. Per queste ragioni per pulire le pentole in terraccotta è necessario seguire alcune regole chiave:

    • evitate di lavare le pentole in terracotta con detersivi o saponi poiché sarebbero assorbiti dalla porosità del materiale;
    • ricorrete esclusivamente ad acqua tipieda con l’aggiunta di bicarbonato di sodio;
    • utilizzate apposite spazzole ed evitate il riscorso alle spugnette abrasive che rischierebbero di rovinare le pentole in terracotta in modo irreparabile.

    Le pentole in terracotta: l’enigma lavastoviglie

    Le pentole in terracotta e l'enigma lavastoviglie

     

    Quando si parla di come pulire le pentole in terracotta il discorso lavastoviglie è in agguato e rappresenta un vero “enigma”. Alcuni produttori si spingono ad indicare la possibilità di poter lavare le pentole in terracotta anche in lavastoviglie ma resta comunque un’opzione densa di rischi: le temperature elevate della macchina unite a detergenti aggressivi potrebbero danneggiare le stoviglie. 

    Col lavaggio a mano, sebbene generalmente più scomodo, potrete ovviare a tutti i problemi preservando l’integrità del materiale nel tempo.

    Le pentole in terracotta: macchie d’usura

    Le pentole in terracotta: macchie d'usura

     

    Chi possiede pentole in terracotta noterà che, col passare del tempo e sopratutto a seguito di ripetuti utilizzi, sul fondo e sulle pareti delle stoviglie inizieranno a formarsi macchie scure. Nessuna paura, trattandosi di un materiale naturale, il cambio di colore è perfettamente normale e non dovrete ricorrere alla sostituzione delle pentole a meno che non si verifichino crepe. 

    Per ovviare alla possibilità che, nel tempo, la pentola in terracotta possa assorbire qualche aroma direttamente dalle pietanze il consiglio è quello di acquistare due tegami: uno per i cibi dolci ed uno per quelli più salati o speziati; in questo modo manterrete sempre “neutro” il sapore dei vostri piatti.

    Iscriviti alla newsletter di Casafan

    Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

    Contenuti Premium

    Update con gli ultimi trend

    Cancellati quando vuoi