Come conservare i cibi anche senza il frigorifero

conservare l'aglio

Una curiosità che riguarda le cipolle. Le cipolle possono durare anche otto mesi, a patto che le riponiamo all’interno di collant puliti, separate le une dalle altre e appese in un luogo buio. Lo stesso vale per l’aglio. Mai metterlo in frigorifero. Continuerebbe a germogliare. Come la cipolla, riporlo in un luogo buio e asciutto.

Meglio se in cantina. Passiamo poi alla verdura. Gli asparagi si conservano bene in una ciotola piena d’acqua. Possono rimanervi fino ad una settimana dopo l’acquisto, a patto che si cambi l’acqua almeno una volta al giorno. I broccoli non devono stare troppo all’aria, altrimenti perdono le loro sostanze nutritive e si deteriorano.

Basterà avvolgerli con la carta d’alluminio per isolarli dal contatto con l’ossigeno. Infine i funghi. E’ consigliabile riporli in un sacchetto di carta e non di plastica. Si eviterà in questo modo la formazione di muffe. Insomma, con qualche piccolo accorgimento non è difficile conservare il cibo e fare a meno del frigorifero, anche se fosse solo per brevi periodi.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.