Vai al contenuto

Come scegliere il lavabo adatto al tuo bagno

 

lavabo

 

Questa è la guida che fa al caso vostro qualora voi stesse cercando il lavabo ideale per il vostro bagno. Come sappiamo in commercio esistono tantissimi, più che tantissimi, diversi tipi di lavabo, divisibili per materiale di costruzione, colore, modello, forma e funzionalità. Ma non basta, dovrete scegliere quel lavabo che si sposi benissimo per forma e colore, con lo stile della vostra casa.

Non indugiamo e cominciamo subito a illustrarvi i diversi tipi di lavabo. Sceglierete il vostro lavabo in base, ovviamente, al budget che avete a disposizione e per l’uso che andrete a fare del bagno (ad esempio bagno unico per tutta la casa o solo per ospiti).

Diversi tipi di lavabo si differenziano per il materiale utilizzato in costruzione. Il primo esempio che andremo a trattare è quello del lavabo in ceramica, grande classico di tutti i bagni. Il lavabo in ceramica è un tipo ottimale per chi cerca un ottimo rapporto qualità prezzo, e per chi preferisce un’elevata resistenza ai detergenti aggressivi.

Questo tipo di lavabo però, non ha molte possibilità in termini di forme, dimensioni e colori. Al contrario, di grande valore estetico e con la possibilità di essere coloratissimo, c’è il lavabo in vetro, che tiene alto il livello dell’igiene. Inoltre è sconsigliato se sfruttato da bambini o comunque da tutta la famiglia.

Quale materiale scegliere per il lavabo bagno?

lavabo ceramica

 

Altro esemplare di lavabo è quello in mineralguss, che è un materiale il quale conferisce una sensazione tattile unica nel suo genere, oltre a essere resistente al calore secco e umido. Ne esistono di tante forme e dimensioni, ma è molto delicato e non resiste ai solventi e alle soluzioni alcaline.

La resina e il marmoresina sono altri due materiali con cui vengono costruiti i lavabi del bagno. In questo caso avremo un’ampia flessibilità in dimensioni e alta resistenza, oltre che un look moderno. Attenzione a chi si cura le unghie in casa, questo tipo di piano è sensibile all’acetone.

Un altro tipo di lavabo è quello in marmo, forse quello più spettacolare. Questo lavabo è un lavabo totalmente naturale in cui madre natura si mette a nudo in tutta la sua bellezza. Il design è minimal, ma questo tipo di lavabo ha bisogno di parecchie attenzioni.

Tipi e materiali di lavabo per bagno

lavabo orientale

 

Infine vi presentiamo il lavabo in stratificato HPL, un tipo di lavabo consigliato per chi desidera un bagno pratico, igienico e resistente, facile da pulire e resistente ai batteri. D’altra parte non esistono molte forme create con questo materiale in commercio.

La manutenzione e la pulizia dei lavabi elencati varia a seconda del materiale di costruzione, la ceramica ad esempio garantisce elevate performance e garantisce resistenza alle temperature (basse e alte). Il gres, invece, è resistente all’assorbimento dell’acqua, agli urti e ai graffi.

C’è il mobile del lavabo in vetro che teme gli aloni, evitiamo quindi di poggiare profumi e boccette sullo stesso. Il mobile in mineralguss è resistente al calore ed è igienicamente perfetto. Non consente infatti la proliferazione di batteri e muffe.

Iscriviti alla newsletter di Casafan

Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

Contenuti Premium

Update con gli ultimi trend

Cancellati quando vuoi