Vai al contenuto

Mobile antico in un arredo moderno: come abbinare con stile

     

    mobile antico

     

    Se ci sono due stili completamente differenti sono l’antico e il moderno. Esteticamente opposti il primo presenta stile adornato, ricco di particolari e spesso placcato in oro, mentre il secondo è più semplice e dalle linee minimaliste e delicate. Nel caso vi troviate in casa un mobile antico molto pregiato, sarà un peccato disfarsene, perciò stileremo questa guida che spiegherà come inserire un mobile antico in un contesto moderno.

    Partiamo con il dire che se lo stile della casa è moderno, tale deve rimanere. È inutile aggiungere (e troppo) mobili e arredo antichi per bilanciare lo stile, verrà fuori una cosa poco elegante. Invece posizionate, da solo e bene, il mobile interessato e vedrete che sarà una ricchezza per l’ambiente.

    Tutto ciò che vi serve è niente! O almeno, il mobile che avete intenzione di sistemare. Un esempio di oggetto antico da inserire nell’arredo moderno può essere un tavolino. Il tavolino da inserire nel salotto, magari di fronte al divano, o al lato dello stesso. Potreste anche accompagnarlo con un tappeto in stile moderno, che ne contrasti delicatamente lo stile.

    Il trucco è neutralizzare, o meglio permettere la transizione da uno stile all’altro, in più fasi possibili. Nel corso della guida vedremo come inserire un mobile antico in altre zone della casa oltre il soggiorno.

    Come abbinare vintage e moderno?

    mobile antico vetrina

     

    Potremo avere conservato, oppure ci è stato regalato, un tavolo in vetro dal gusto barocco. La sua posizione naturale sarà sicuramente in sala da pranzo, magari contornato da sedie che risultino in uno stile “a metà”.

    Attenzione però. Il tavolo da pranzo, con la lastra di vetro a copertura, risulterà molto delicato. Per questo è utile sistemarlo in una posizione al più laterale, spostandolo più sull’interno o proprio al centro della sala solo se si ricevono ospiti per un caffè o, nel secondo caso, un pranzo.

    Come possiamo notare ci sono tantissime proposte da sfruttare per inserire il mobile antico nel contesto moderno della casa, ovviamente tutte basate sul tipo di mobile che possedete e che volete sistemare.

    Come abbinare un mobile antico in un ambiente moderno

    mobile antico tavolo

     

    Nel caso il vostro mobile antico sia una pettiniera, avete fatto bingo! La camera da letto sarà il posto ideale dove inserire questo elemento ormai raro e soprattutto di gran pregio. La pettiniera, se accompagnata bene da una sedia in stile moderno renderà più grazioso l’ambiente, ma soprattutto di gran classe.

    Un esempio di stile che potrà farvi da transitorio è lo stile shabby. Questo design moderno che comunque richiama con qualche particolare allo stile classico del passato.
    Sembrerà di stare in una stanza reale, come quelle dei film, ma in questo caso nella realtà e frutto del vostro lavoro e del vostro ingegno.

    Sarà importante non esagerare con gli accostamenti, in nessuna delle stanze e lasciando come protagonista il mobile antico in questione.

    Iscriviti alla newsletter di Casafan

    Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

    Contenuti Premium

    Update con gli ultimi trend

    Cancellati quando vuoi