Vai al contenuto

L’armonia del barocco nell’arredamento moderno

     

    barocco1

     

    Avete in ripostiglio uno di quei mobili sfarzosi del nonno di cui proprio non riuscite a disfarvi?
    Non c’è problema, la soluzione è inserirlo tra il vostro arredo. Infatti una delle nuove tendenze di arredamento e di home design è proprio l’accostamento tra barocco e moderno.

    L’accostamento seppur complesso, risulta armonioso. Il barocco infatti è una corrente artistica del 1600 che esalta i particolari con forme irregolari, virtuosismi e giochi di prospettiva mentre il design moderno è un design essenziale, lineare e semplice.

    Per unire questi due stili servono fantasia e raffinatezza, ma sicuramente bisogna considerare la luminosità dell’ambiente. Difatti è necessario posizionare gli elementi barocchi in luoghi luminosi, per ammirarne la sfarzosità e le particolarità.

    Arredamento barocco: uno stile da riscoprire

    barocco2

     

    Con un po’ di accortezza si possono unire le fantasiose forme del barocco con l’essenzialità lineare del moderno. Nella foto si nota come il divano sfarzoso sia in perfetta armonia con il muro retrostante, formando un fantastico incontro di linee e forme, prima lineari e poi casuali.

    La posizione del divano è in un ambiente più che luminoso, dove la luce che entra dalla finestra può esaltarne le piccole peculiarità e soprattutto il colore lucente che possiede, creando un ambiente innovativo e catturando l’attenzione dello sguardo, ormai stanco di osservare un design lineare e molto semplice.

    Un ottimo spunto per arredare con mobili barocchi è posizionare vicino ad essi un arredo che sia di intermezzo, moderno ma con linee virtuose, come in questo caso la pianta. Per evitare l’effetto kitsch, appunto, si cerca di accostare all’eccentricità del barocco dei mobili design moderno.

    Consigli per arredare in stile barocco moderno

    barocco3

     

    Nella storia questa tendenza ad accostare barocco e moderno è già avvenuta. Quando il barocco, nel regno di Spagna, sfociò nel movimento rococò, le sue fantasiose e virtuose forme dell’arredo erano sempre accompagnate da elementi più semplici come tavoli (che smorzavano l’eccentricità delle sedie) o baldacchini (che coronavano troni sfarzosi e letti fantasiosi).

    Ed è proprio la storia che si vuole richiamare con questa tendenza, ma senza esagerare. Si possono creare dei piccoli angoli in una stanza anche completamente barocchi, ma ad essi va contrapposto un effetto moderno, quindi una figura lineare o una parete vuota. Sulle pareti possono anche essere appesi quadri e tele di arte moderna, che garantiscono una continuità di colore.

    Un classico senza tempo è il lampadario di cristallo, che permette di dare quel tocco di eleganza in più alla stanza e alla casa. Arredare in questo modo è certamente osare, ed è per i più coraggiosi, ma il risultato sarà eccellente.

    Iscriviti alla newsletter di Casafan

    Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

    Contenuti Premium

    Update con gli ultimi trend

    Cancellati quando vuoi