Vai al contenuto

Come proteggere le zampe del cane dal freddo

 

Come proteggere le zampe del cane dal freddo

 

Siamo nel periodo invernale e il freddo imperversa. Ci sono città con il termometro sotto lo zero. Altre che oltre il vento gelido si ritrovano con la neve davanti casa. La neve è gelata e non permette di camminare normalmente. Anche i nostri amici animali devono fare i conti con queste temperature.

Per loro è importante uscire di casa, fare la passeggiatina giornaliera e trovarsi un luogo riparato dove svolgere i propri bisogni. Ma far uscire il cane da casa, specialmente quello di piccola taglia, abituato a un tepore casalingo, diventa a volte problematico. Oltre a patire il gelo sul corpo, il cane prende freddo anche dalle zampe che poggiano a diretto contatto con il pavimento ghiacciato.

I nostri piccoli amici non hanno la possibilità di difendere le loro zampe dal freddo, dalla neve e dal sale delle strade. Quindi ecco alcuni semplici accorgimenti per rendere più sicure le passeggiate invernali con il vostro cane. Vi suggeriamo innanzitutto di accorciare il pelo delle zampe del cane per evitare che durante la passeggiata si raccolga neve e ghiaccio.

Il pelo deve coprire bene le zampe e lasciare i polpastrelli liberi, soprattutto per i cani a pelo lungo. Gli appassionati di cani sanno che ci sono varie specie di pelo: il pelo lungo che può essere riccio, ondulato o del tipo che non smette mai di crescere! Quindi accertatevi di tenere al caldo la parte superiore della zampa e di lasciare libera la parte molle.

Cosa mettere sotto le zampe del cane per la neve?

passeggiare col cane d'inverno

 

Quando uscite con il cane, portate con voi un asciugamano in modo da poter rimuovere sul luogo, la neve dalle zampe. Appena rientrati in casa, togliete velocemente eventuali tracce residue di neve, ghiaccio o sale antigelo e mettete le zampe del cane in un catino con acqua calda. Questa operazione aiuterà l’animale non solo a pulirsi le zampe ma anche a riscaldarsi più velocemente.

Ci sono poi cani classificati con il nome di “nudi” perché hanno solo una leggera peluria o pelo inesistente. In questo caso sarà opportuno servire il cane con delle coperture fatte apposta per loro. Può succedere che nonostante tutte queste accortezze, il cane si ferisca alle zampe o che i polpastrelli si piaghino per via del suolo gelato.

Vi suggeriamo allora un rimedio naturale che darà subito sollievo al vostro amico. Per realizzarlo vi serviranno quattro semplici prodotti: 2 cucchiai di olio d’oliva, di girasole o di mandorle dolci, 2 cucchiai di olio di cocco, 1 cucchiaio di burro di karatè, 1 cucchiaino di cera d’api. Versate tutti gli ingredienti in un pentolino e scioglieteli a bagnomaria. Lasciate raffreddare la preparazione fino a quando si sarà solidificata. Prendetene un po’ con le mani e massaggiate delicatamente le zampe del vostro cane. Fategli sentire che lo state aiutando.

Iscriviti alla newsletter di Casafan

Per rimanere aggiornato su idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive su casa e arredamento. Iscriviti!

Contenuti Premium

Update con gli ultimi trend

Cancellati quando vuoi