Riutilizzare l’acqua della doccia

Washit, riciclare l'acqua

La doccia, nei nostri giorni, è diventata la scelta più veloce per lavarsi ma anche la meno dispendiosa perchè il consumo dell’acqua è notevolmente ridotto rispetto ad un bagno nella vasca. Molti ingegneri e progetti si stanno dedicando alla ricerca di sistemi che permettano di ri-utilizzare l’acqua che si usa per lavarsi in doccia, riducendo ancora di più l’acqua consumata

Alcuni progetti sono davvero fantasiosi ma molti di questi potrebbero dimostrarsi le innovazioni del futuro e cambiare l’idea che abbiamo sul lavarci e sul riciclo. Si cercano quindi sistemi che riciclino l’acqua anche dopo una doccia e che la rendano nuovamente pulita e riusabile.

In Turchia, degli studenti universitari sono giunti ad una soluzione che hanno chiamato Washit. Si tratta di una struttura che permette di convogliare e riutilizzare le acque grigie che produciamo in una casa, ovvero le acque provenienti dalla doccia, dal lavabo della cucina e del bagno. In pratica è una doccia normale ma su un lato è posto il meccanismo di riciclo e la lavatrice che benefica di tale ingegno.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *