Come usare (bene) la lavastoviglie ed evitare gli sprechi

Come usare (bene) la lavastoviglie ed evitare gli sprechi

I consumi degli elettrodomestici pesano per circa l’80% sulla bolletta dell’energia elettrica di casa. Senza dubbio quindi un buon motivo per imparare ad acquistare elettrodomestici a basso consumo energetico e fare un uso consapevole di quelli che già possediamo. Con pochi accorgimenti otterremo così un taglio immediato dei costi in bolletta.

Il primo passo, se dovete comprare una lavastoviglie nuova è di considerate in primis l’efficienza energetica (Classe A+ in su), ma anche anche l’efficacia del lavaggio e dell’asciugatura, il consumo di acqua e la rumorosità; tutta queste informazioni sono riportate sull’etichetta energetica.

Il prezzo maggiore di una lavastoviglie più efficiente dal punto di vista energetico si ammortizza in poco tempo grazie ai consumi più bassi di energia elettrica. Alcuni dispositivo possiedono inoltre una doppia presa, che consente l’utilizzo dell’acqua calda o fredda.

Ma oltre ad acquistarne una buona ed efficiente, occorre utilizzare la lavastoviglie bene per risparmiare, non solo energia elettrica ma anche acqua. Vediamo come.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *