Come risparmiare energia elettrica con la lavatrice

Come risparmiare energia elettrica con la lavatrice

Evitare gli sprechi di energia elettrica in casa è importante, non solo per tagliare i costi in bolletta ma soprattutto per salvaguardare l’ambiente. La lavatrice è senza dubbio la sfida più grande nella nostra lotta quotidiana al risparmio energetico con gli elettrodomestici.

La prima cosa da fare è senza dubbio quella di cercare di alleggerire la bolletta della luce, mettendo a confronto di Enel con quella di altri operaotir, come Edison, Illumia o gli altri. È anche importante scegliere di affidarsi al libero mercato o restare in un regime di maggiore tutela, dove i prezzi vengono stabiliti dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas (Aeeg).

Una volta stabilito il nostro piano tariffario non ci resta che ottimizzare gli elettrodomestici per non sprecare energia superflua. Nel caso della lavatrice, come per tutti gli elettrodomestici, è l’etichetta a fornirci le prime, importantissime indicazioni: ricordate che maggiore è la presenza di “+” accanto alle classi A, B, C e D, minore è il consumo energetico dell’apparecchio (A+++ è la migliore, D quella da evitare).

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *